Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Novara, professoressa in classe senza mascherina: “Non la metto”. Preside chiama i carabinieri

Immagine di copertina

A Novara una professoressa si è presentata in classe senza mascherina, rifiutandosi di indossarla e dicendo che non era necessaria, così la preside ha fatto intervenire le forze dell’ordine. La docente in questione ha continuato a rifiutarsi di portare la mascherina, adducendo come motivazione il “rispetto delle distanze di sicurezza”.

È accaduto in una classe del liceo scientifico Antonelli. Dopo l’intervento delle forze dell’ordine – sono poi intervenuti anche gli agenti della Digos – la situazione si è calmata. La scuola sta valutando se prendere provvedimenti nei confronti della docente.

L’insistenza della prof e il rifiuto di rispettare le richieste della dirigente Silvana Romeo, ha portato quest’ultima a chiamare i carabinieri: sul posto, scrive Repubblica, è arrivata anche la Digos. La stessa preside ha poi scritto nel pomeriggio a famiglie e alunni per raccontare quanto era successo, spiegando che il suo intento era quello “di tutelare la salute di studenti e lavoratori”.

Come riportano i quotidiani locali, la dirigente è entrata nell’aula dove la professoressa stava facendo lezione e ha notato che la donna non aveva la mascherina, non “rispettando dunque il protocollo”. Le ha chiesto di indossarla diverse volte, ma l’insegnante sosteneva, facendo riferimento a una circolare interna, che non fosse necessario rispettando le distanze. Dal canto suo, la preside l’avrebbe però vista vicina a un banco senza la protezione individuale. Da qui è nata la discussione che ha poi portato all’arrivo delle forze dell’ordine, chiamate dalla preside.

Romeo ha poi inviato una lettera ai genitori per raccontare l’episodio. “Gentili genitori, scrivo questa comunicazione per tranquillizzare gli studenti e le famiglie sull’accaduto. Si è verificato un diverbio tra la scrivente e un docente che non rispettava le regole del protocollo Anti covid della scuola. A tal motivo, sono state avvisate le autorità competenti a tutela della salute di studenti e lavoratori”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Fiere di animali esotici, l’inchiesta della Lav sui “wet market” italiani
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Fiere di animali esotici, l’inchiesta della Lav sui “wet market” italiani
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Cronaca / Positivi al Covid, accompagnano i figli a scuola prima dell’esito del tampone: due classi in quarantena
Cronaca / “Il Covid non esiste”: maestra trevigiana no vax e no mask ricoverata in terapia intensiva
Cronaca / Brunetta: “Adesso basta smart working, con il Green Pass tutti i lavoratori potranno tornare in presenza”
Cronaca / Barbara Palombelli sui femminicidi: “Bisogna chiedersi se le donne hanno avuto comportamenti esasperanti”
Cronaca / Green pass per tutti i lavoratori: multe fino a 1.500 euro e stop allo stipendio per chi non ha la certificazione
Cronaca / Alessandro Barbero contro il Green Pass: "Così la sinistra si piega ai padroni"