Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Bari, il negozio di bomboniere vende pistole e mitragliatori in ceramica o laccati oro: “Articoli molto richiesti”

Immagine di copertina

Il Il negozio si trova nel quartiere Libertà del capoluogo pugliese

Bari, il negozio di bomboniere vende pistole e mitragliatori in ceramica: “Articoli molto richiesti”

Due pantere nere posizionate su un letto con testiera barocca, un mitragliatore dipinto d’oro e due pistole bianche calibro 9: no, non si tratta del set di Gomorra o dell’interno di una delle abitazioni del clan Spada riprese dalle telecamere di qualche tg a seguito di un blitz dei Carabinieri, ma della vetrina di un negozio di bomboniere nel quartiere Libertà di Bari.

In un luogo dove, purtroppo, non mancano la criminalità organizzata come episodi di sparatorie e morti in strada, quella vetrina è qualcosa che incuriosisce quando non lascia interdetti. Quante volte può capitare di passare davanti a un negozio specializzato in oggettistica per cerimonie e scorgere in bella vista una vera e propria Santa Barbara, lucidata e lustrata come qualsiasi altro suppellettile? Non a caso infatti – come raccontato dal Corriere – c’è chi, passando lì di fronte, scatta una fotografia o si ferma stupito ad osservare quell’arsenale di ceramica.

“Tutto in finissima ceramica. Li vendiamo perché sono oggetti molto richiesti”, è quanto spiegato dai titolari del negozio, aperto da circa mezzo secolo in quel quartiere del capoluogo pugliese. Per quanto riguarda i prezzi dei curiosi articoli da regalo i proprietari preferiscono mantenere un certo riserbo: “Li diciamo solo di persona, qui in negozio, ai nostri clienti”. Assicurano, però, che si tratta di “prezzi accessibili, alla portata di tutti”, visto che, in effetti, la richiesta è davvero alta per quel tipo di oggetti. Che non vengono acquistati come doni da presentare in caso di matrimoni o comunioni, come sarebbe “normale” pensare; si tratta di “idee regalo molto gettonate, soprattutto tra parenti e amici, per i compleanni”, spiegano sempre nel negozio. “Certamente, per ovvie ragioni, il fucile costa di più rispetto alle pistole”, è la precisazione della commessa dell’attività.

Ma come scegliere tipo e colore? In base all’arredamento della casa del festeggiato, ovviamente, che potrà esporre quegli inconsueti doni dove meglio crede. Sia i kalashnikov che le calibro 9 sono “disponibili in tre modelli: dorati, argentati o semplicemente bianchi” e sono tutti in ceramica finissima e ricercata. Solo prodotti di altissima qualità per i clienti di questo negozio che, come è possibile leggere sulla recensione di un sito specializzato in liste nozze, “propone un ampio catalogo di bomboniere personalizzabili, eleganti e originali per accompagnare il ricordo del vostro evento più bello con un oggetto unico, che conquisterà i vostri ospiti e sarà capace di esprimere al meglio la vostra personalità”.

Pisa, padre picchiava le sue figlie e le teneva segregate nella roulotte. Vendute e costrette a sposarsi per denaro
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Legata e violentata per una notte dall’ex in preda all’alcool
Cronaca / Ragazzo di 21 anni si suicida in ospedale, il padre: “Come ha fatto a passare da una fessura di 20 cm?”
Cronaca / La vita da missionaria, la ricostruzione ad Haiti dopo il terremoto: chi era la Suora italiana uccisa a Port au Prince
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Legata e violentata per una notte dall’ex in preda all’alcool
Cronaca / Ragazzo di 21 anni si suicida in ospedale, il padre: “Come ha fatto a passare da una fessura di 20 cm?”
Cronaca / La vita da missionaria, la ricostruzione ad Haiti dopo il terremoto: chi era la Suora italiana uccisa a Port au Prince
Cronaca / Requisiti Esg: la sostenibilità tra gli obiettivi delle aziende italiane. I dati di Dynamo Academy e Sda Bocconi Sustainability Lab
Cronaca / “Chiara Ferragni a Sanremo? Non lo guarderò”. Lei risponde con il dito medio
Cronaca / Rimini, uccide la compagna dopo un litigio sul figlio: “Ora non potrà più parlargli male di me”
Cronaca / Bonus 200 euro: a chi spetta, quando verrà erogato e a chi serve l’autodichiarazione
Cronaca / Khaby Lame sarà presto cittadino italiano: firmato il decreto
Cronaca / Medico lo opera all’occhio sbagliato: il paziente perde la vista
Cronaca / È di nuovo emergenza all’ospedale Cardarelli di Napoli: troppi accessi, chiude il pronto soccorso