Napoli, carabiniere interviene per sedare una rissa: picchiato selvaggiamente, è grave

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 1 Ago. 2020 alle 10:40 Aggiornato il 1 Ago. 2020 alle 10:55
392
Immagine di copertina

Un carabiniere libero da servizio interviene per sedare una lite ma viene violentemente picchiato: è accaduto ieri, venerdì 31 luglio, a Castellammare, in provincia di Napoli. Due uomini, per ragioni ancora da appurare, hanno iniziato prima ad insultarsi, per poi passare alle mani. Un carabinieri fuori servizio ha così provato ad intervenire per sedare gli animi ma è stato preso di mira dai balordi e picchiato selvaggiamente. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia del locale commissariato oltre ad un’ambulanza del 118.

I medici hanno soccorso il militare e lo hanno condotto al vicino pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. Gli agenti della polizia, invece, hanno sentito alcuni testimoni e stanno ora indagando per individuare i responsabili.
Un episodio che solleva nuovamente le polemiche sulla necessità di maggiore sicurezza in città, ormai da tempo al centro di risse e di soprusi di ogni genere.

L’uomo è stato colpito gravemente alla testa, ha perso conoscenza e le ferite hanno provocato una seria emorragia. È stato soccorso dai tanti testimoni presenti alla scena, mentre gli aggressori sono fuggiti. Trasportato d’urgenza all’ospedale San Leonardo, le sue condizioni sono gravi.

Qui le altre notizie di cronaca

392
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.