Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Morta Laura Siani, la pm di Lecco aveva 44 anni

Di Antonio Scali
Pubblicato il 3 Giu. 2020 alle 08:20
65
Immagine di copertina

Morta in casa Laura Siani, la pm di Lecco aveva 44 anni

È stata trovata senza vita nella sua abitazione Laura Siani, sostituto procuratore di 44 anni in servizio a Lecco dallo scorso mese di marzo. A rinvenire il corpo della pm una sua collega. Secondo le prime ricostruzioni, ancora da confermare, è probabile che si sia trattato di un gesto volontario. Nativa di Sesto San Giovanni, era figlia del noto musicista Dino Siani, scomparso nel 2017, nonché sorella di Giorgio Siani, ex sindaco di Mandello del Lario.

“Ieri sera verso le 20 – ha raccontato il sostituto procuratore lecchese Paolo Del Grosso – mi sono recato io a cercare la dottoressa Siani presso il suo appartamento poiché la collega non si era presentata al lavoro e non rispondeva al telefono. Tramite i condomini e i proprietari dell’appartamento, sono riuscito dopo vari tentativi ad entrare da una porta finestra e ho rinvenuto il cadavere della povera collega. Ho poi comunicato la notizia ai colleghi, ai carabinieri e al medico dottor Tricomi, che sono tutti giunti poco dopo sul posto”.

Laura Siani prima di arrivare a Lecco era stata in servizio a Palermo e prima ancora a Lodi. Durante il servizio alla Procura di Lodi la pm aveva lavorato a importanti inchieste come quella sulla turbativa d’asta che aveva coinvolto pubblici amministratori della città Lodigiano e portò nel 2016 all’arresto dell’allora sindaco del Pd Simone Uggetti.

Negli ultimi mesi la Siani aveva anche lavorato su una presunta banda di finti dietologi che, in un’associazione di Cruillas, in cambio di denaro avrebbero prescritto cure dimagranti a base di integratori alla frutta e alle erbe. “Noi tutti – ha aggiunto il pm Paolo Del Grosso – piangiamo ora una collega brava, molto disponibile e molto attaccata al lavoro, che ci ha lasciato un dolore irreparabile”.

LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA

65
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.