Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:19
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Meloni incontra Orban: “Rifugiati afghani non pesino su Ue”

Immagine di copertina
Facebook

Meloni incontra Orban: “Rifugiati afghani non pesino su Ue”

Accogliere i rifugiati dall’Afghanistan “senza gravare ulteriormente sull’Europa”. È una delle priorità che Giorgia Meloni condivide con il primo ministro ungherese Viktor Orbán, secondo quanto dichiarato da Fratelli d’Italia dopo l’incontro avvenuto oggi a Roma tra i due leader della destra europea.

“Insieme continuiamo a lavorare verso l’obiettivo comune di avere una destra europea sempre più forte e decisiva”, ha detto Meloni sul suo profilo Facebook, pubblicando una foto assieme al capo del governo ungherese, in Italia per trascorrere alcuni giorni di vacanza e per partecipare al meeting della rete internazionale dei legislatori cattolici (ICLN).

Un rafforzamento della destra europea che dovrà essere perseguito “nel nome del rispetto delle sovranità nazionali, della difesa della famiglia naturale e dell’identità cristiana, dell’economia sociale di mercato”, secondo quanto riporta una nota di Fratelli d’Italia, in cui si afferma che l’incontro si è svolto “in un clima di cordialità”.

I due, accompagnati dal ministro per la Famiglia Katalin Novak e il responsabile Esteri di Fratelli d’Italia Carlo Fidanza, hanno dedicato particolare attenzione all’Afghanistan, alle ricadute della “disastrosa gestione Biden” e alla gestione “dei flussi di profughi che potrebbero generarsi”.

“Meloni e Orbán hanno condiviso la necessità che la comunità internazionale si faccia carico [dei rifugiati dall’Afghanistan sostenendone l’accoglienza nei paesi limitrofi, senza gravare ulteriormente sull’Europa, e sulla necessità di vigilare attentamente sulle possibili infiltrazioni terroristiche”, riporta la nota.

Meloni, attualmente presidente dei Conservatori europei, si è complimentata con Orbán “per i significativi successi della politica economica ungherese”, concordando sulla necessità che “quante più risorse” siano destinate a sostegno delle imprese per la ripresa economica dalla pandemia, “anziché dilapidate in misure assistenziali”.

La scorsa settimana Orbàn ha promesso ai cittadini di “proteggere l’Ungheria dalla crisi dei migranti”, sostenendo che è necessario evitare che i profughi afghani lascino la regione dopo il ritorno al potere dei talebani.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, iniziata la somministrazione della terza dose per soggetti fragili e a rischio
Cronaca / L’Earth Technology Expo a Firenze dal 13 al 16 ottobre
Cronaca / Gkn, accolto il ricorso Fiom: il giudice blocca i licenziamenti per 422 dipendenti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, iniziata la somministrazione della terza dose per soggetti fragili e a rischio
Cronaca / L’Earth Technology Expo a Firenze dal 13 al 16 ottobre
Cronaca / Gkn, accolto il ricorso Fiom: il giudice blocca i licenziamenti per 422 dipendenti
Cronaca / Droga: spaccio a Catania, coinvolti anche bambini di 10 anni
Cronaca / Morte Luana D’Orazio, la perizia della procura: “L’orditoio era stato manomesso”
Cronaca / 3.838 nuovi casi e 26 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Referendum contro il green pass, parte la raccolta firme
Cronaca / Green Pass all’aeroporto di Roma Fiumicino? I controlli con il QR code sono un miraggio: VIDEO
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli. In un video diceva: “Ti butto giù”
Cronaca / Vola in Moldavia per la fecondazione assistita: 30enne di Chivasso muore dopo l’intervento