Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Medici albanesi multati (e denunciati) a Brescia: stavano festeggiando in hotel prima di ripartire

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 30 Apr. 2020 alle 14:56
213
Immagine di copertina

Coronavirus, medici albanesi multati a Brescia

I medici albanesi arrivati in Italia per aiutare i colleghi nella lotta al Coronavirus sono stati multati e denunciati. E’ successo nell’hotel di Brescia dove gli specialisti alloggiavano. Stavano festeggiando la fine della missione italiana con birra e musica nella loro camera d’albergo quando il proprietario dell’hotel ha chiamato la polizia che ha comminato multe fino a 500 euro.

Il gruppo di medici e infermieri albanesi si trovavano da un mese in Italia per dare il loro aiuto negli ospedali bresciani e oggi sarebbero dovuti ripartire per Tirana. Secondo le prime ricostruzioni sembra che nella serata di mercoledì 29 aprile in una decina si fossero incontrati in una delle stanze dell’albergo per festeggiare la fine della missione e la partenza con il ritorno in Patria.

Una festa che in tempi di Coronavirus non sarebbe potuta essere fatta, neppure tra medici e infermieri arrivati in Italia per aiutarci. In tutto sarebbero una decina i sanzionati per l’inosservanza dei divieti più due denunce per resistenza e oltraggio. Secondo quanto riporta Agi, infatti, davanti agli agenti qualcuno del contingente albanese ha reagito male, incredulo di quanto stesse accadendo. Sulla vicenda indaga la Questura.

Leggi anche: 1. I 30 medici albanesi sono arrivati in Lombardia: “Non dimentichiamo l’Italia che ci ha aiutato” / 2. Coronavirus, Salvini ringrazia l’Albania per gli aiuti all’Italia, ma nel 2014 la pensava diversamente

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

213
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.