Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Medici albanesi multati (e denunciati) a Brescia: stavano festeggiando in hotel prima di ripartire

Immagine di copertina

Coronavirus, medici albanesi multati a Brescia

I medici albanesi arrivati in Italia per aiutare i colleghi nella lotta al Coronavirus sono stati multati e denunciati. E’ successo nell’hotel di Brescia dove gli specialisti alloggiavano. Stavano festeggiando la fine della missione italiana con birra e musica nella loro camera d’albergo quando il proprietario dell’hotel ha chiamato la polizia che ha comminato multe fino a 500 euro.

 

Il gruppo di medici e infermieri albanesi si trovavano da un mese in Italia per dare il loro aiuto negli ospedali bresciani e oggi sarebbero dovuti ripartire per Tirana. Secondo le prime ricostruzioni sembra che nella serata di mercoledì 29 aprile in una decina si fossero incontrati in una delle stanze dell’albergo per festeggiare la fine della missione e la partenza con il ritorno in Patria.

Una festa che in tempi di Coronavirus non sarebbe potuta essere fatta, neppure tra medici e infermieri arrivati in Italia per aiutarci. In tutto sarebbero una decina i sanzionati per l’inosservanza dei divieti più due denunce per resistenza e oltraggio. Secondo quanto riporta Agi, infatti, davanti agli agenti qualcuno del contingente albanese ha reagito male, incredulo di quanto stesse accadendo. Sulla vicenda indaga la Questura.

 

Leggi anche: 1. I 30 medici albanesi sono arrivati in Lombardia: “Non dimentichiamo l’Italia che ci ha aiutato” / 2. Coronavirus, Salvini ringrazia l’Albania per gli aiuti all’Italia, ma nel 2014 la pensava diversamente
TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rinviata al 16 aprile l’udienza per la revisione del processo sulla strage di Erba
Cronaca / Treviso, il coro shock di un gruppo di studenti sul bus contro l’autista donna: “Stupro, stupro”
Cronaca / Il Codacons chiede scusa a Fedez e ritira il comunicato: “Non volevamo accusarlo di evasione fiscale, ma andremo a fondo”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rinviata al 16 aprile l’udienza per la revisione del processo sulla strage di Erba
Cronaca / Treviso, il coro shock di un gruppo di studenti sul bus contro l’autista donna: “Stupro, stupro”
Cronaca / Il Codacons chiede scusa a Fedez e ritira il comunicato: “Non volevamo accusarlo di evasione fiscale, ma andremo a fondo”
Cronaca / Amianto killer in Marina Militare: Ministero della Difesa condannato per la morte di Aldo Martina
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne
Cronaca / Torino, gruppo di antagonisti assalta una Volante davanti alla questura. Mattarella esprime solidarietà agli agenti
Cronaca / Minaccia di buttarsi da 17 metri, paura a Pescara: si negozia da 18 ore
Cronaca / Trenitalia, nuove regole sui bagagli e sul trasporto di passeggini, bici e strumenti musicali. Poi lo stop
Cronaca / Melissa Satta non ci sta e querela: “Basta, definita ‘sex addicted’ per la rottura con Berrettini”