Coronavirus, Salvini ringrazia l’Albania per gli aiuti all’Italia, ma nel 2014 la pensava diversamente

Alcuni utenti hanno ritrovato dei tweet in cui il leader della Lega attacca il Paese albanese per aver ricevuto aiuti dall'Ue

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 30 Mar. 2020 alle 10:17
947
Immagine di copertina

Coronavirus, Salvini ringrazia l’Albania per gli aiuti: cosa scriveva nel 2014

Matteo Salvini ringrazia l’Albania per gli aiuti offerti all’Italia nella lotta all’epidemia di Coronavirus, ma nel 2014 la pensava diversamente a giudicare dei suoi tweet, che puntualmente sono riemersi sul web grazie a qualche attento utente. “Ho telefonato al premier Edi Rama per ringraziarlo di questo splendido gesto di affetto per l’Italia. Grazie al popolo albanese e al suo governo: inviando medici e infermieri hanno dimostrato una sensibilità e una generosità che non dimenticheremo” ha scritto il leader della Lega sui suoi social in seguito alla notizia dell’arrivo in Italia di 30 medici albanesi, che daranno una mano nell’emergenza Coronavirus.

Il discorso del premier albanese: “Non siamo ricchi ma non abbandoniamo l’Italia”

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Tuttavia, a molti non è sfuggito che l’ex ministro dell’Interno nel 2014 non usava gli stessi toni concilianti quando era l’Europa a fornire aiuti all’Albania. Il 24 giugno del 2014 quando l’Albania era in procinto di entrare in Europa, Salvini scriveva sui suoi social: “L’Albania è il nuovo stato candidato a entrare nell’Unione Europea… Alla faccia della storia, dell’economia, del passato e del futuro. No all’Europa supermercato! Battaglia difficile? Forse, ma da combattere fino in fondo. P.S. Facciamo uno scambio, entrano loro e usciamo noi: che dite?”. In un altro tweet, invece, Salvini scriveva: “Ue regala 620 milioni a Turchia, 500 a Ucraina, 83 ad Albania e niente a disoccupati e alluvionati italiani. A me girano le palle”.

salvini albania coronavirus

salvini albania coronavirus

Leggi anche: 1. Coronavirus, altre 2 settimane di blocco, poi riapertura graduale: ecco da cosa si comincerà / 2. Parla il “Giovanni” di Mattarella: “Vi racconto il fuori onda del Presidente”

947
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.