Me

La marcia “Restiamo umani” arriva a Roma sabato 19 ottobre

Il corteo cittadino di conclusione della marcia partirà alle ore 17 da Piazza della Chiesa Nuova e arriverà a Largo Giovanni XXIII

Di Anna Ditta
Pubblicato il 18 Ott. 2019 alle 16:27
Immagine di copertina

La marcia “Restiamo umani” arriva a Roma

Dopo quattro mesi di cammino, la Marcia “Restiamo Umani”, partita il 20 giugno da Trento e promossa dall’attivista italo-congolese John Mpaliza, Premio per la Pace Giuseppe Dossetti 2017, arriverà a Roma sabato 19 ottobre, dopo aver percorso tremila chilometri a piedi in diverse tappe in Italia.

L’arrivo della marcia a Roma coincide con il giorno della manifestazione della Lega a piazza San Giovanni, una coincidenza casuale – spiegano dal comitato organizzatore – perché la tappa era stata organizzata mesi prima.

“Non vogliamo contrapposizione”, spiega il promotore John Mpaliza. “Faremo la nostra manifestazione con gioia, con musica. Osserveremo 1 minuto di silenzio all’inizio per le vittime delle guerre, in particolare per il Rojava, e per le vittime dell’ultimo naufragio di Lampedusa”.

Il corteo cittadino di conclusione della marcia partirà alle ore 17 da Piazza della Chiesa Nuova e arriverà a Largo Giovanni XXIII.

Domenica 20 ottobre, invece, i partecipanti hanno fissato un appuntamento alle ore 9 in Piazza San Pietro per la partecipazione all’Angelus di Papa Francesco, a cui consegneranno una lettera di sostegno e solidarietà, insieme al Manifesto della Marcia “Restiamo Umani”.

Ecco alcune foto della marcia:

Marcia Restiamo Umani, l’ideatore John Mpaliza a TPI: “Da Trento a Lampedusa e poi a Roma, la nostra marcia per dire al governo: siamo stanchi di questo odio”