Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

“Vaccinazioni sospese, arriveranno meno dosi di quelle richieste”: il disastro della campagna antinfluenzale lombarda

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 4 Dic. 2020 alle 15:40
1.8k
Immagine di copertina

Lombardia, continua il caos sui vaccini antinfluenzali: dosi finite, sospesa la campagna

È sempre più caos in Lombardia sui vaccini antinfluenzali: un’informativa arrivata a diversi medici di medicina generale, che sintetizza un incontro telematico avvenuto tra un gruppo di Mmg e il dott. Cassavia, Direttore del dipartimento cure primarie Ats Milano, conferma non solo che le dosi di vaccino sono terminate, ma anche che la campagna vaccinale è momentaneamente sospesa fino al 15 dicembre. Nell’informativa, che noi di TPI siamo in grado di svelare, vi è comunicato infatti che “i vaccini non arriveranno prima del 10 dicembre” e che “la campagna vaccinale riprenderà il 15 dicembre anche nel centri vaccinali, che pure hanno terminati i vaccini”. Non solo, il responsabile Ats ha anche confermato che “arriveranno dosi inferiori a quelle richieste”, ma che non è possibile chiarire di quale percentuale sarà la riduzione.

Secondo quanto dichiarato dal dott. Cassavia, inoltre, vaccini antinfluenzali arriveranno nei centri vaccinali Asst, poiché Ats non ha i frigoriferi per stoccarli, e sarà compito dei medici prendere le dosi che spettano loro poiché queste non arriveranno in farmacia. Solo i medici che non hanno ricevuto le dosi di Prevenar, infatti, potranno prelevarle direttamente in farmacia. Si tratta, dunque, non solo dell’ennesima conferma del fatto che i vaccini antinfluenzali sono terminati, ma anche del fatto che molte persone probabilmente rimarranno senza vaccino.

Una situazione che era stata denunciata proprio a TPI da Maria Carmela Rozza, consigliere regionale del Pd alla Regione Lombardia, la quale aveva dichiarato: “Siamo arrivati alla fine della campagna vaccinale e ancora non è chiaro dove le persone che ancora non si sono vaccinate debbano andarsi a vaccinare. Le quantità rischiano davvero di non coprire tutti i richiedenti”.

Leggi anche: 1. “La Lombardia ha già finito i vaccini antinfluenzali”. La mail di Ats Milano rivela la catastrofe del modello lombardo / 2. A Milano mancano i vaccini, e a guadagnare è la sanità privata: “I pazienti in preda all’ansia pagano 60 euro per una dose in clinica” / 3. Esclusivo TPI: Un documento riservato di ATS Milano rivela i veri numeri dietro la catastrofe dei vaccini

1.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.