Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Caro Babbo Natale, puoi portare a Luca il dono che desidera?”: la commovente lettera di un bambino per suo fratello autistico

Immagine di copertina

“Caro Babbo Natale, puoi portare a Luca il dono che desidera?”: la commovente lettera di un bambino per suo fratello autistico

“Caro Babbo Natale, puoi portare un regalino a mio fratello Luca visto che noi non sappiamo cosa vuole?”. A scrivere la richiesta più speciale di sempre a Babbo Natale è un bambino, Francesco, per conto del suo fratellino autistico, Luca.

Mamma, papà e Francesco, infatti, non sanno quale sia il desiderio del loro figlio per quanto riguarda i regali di Natale. Luca, purtroppo, a causa del suo autismo non riesce ad esprimersi, e allora Francesco, con tutto l’amore del mondo, cerca di farlo da sempre per lui. Tanto da scrivere, ora che sta imparando a farlo, una lettera a Babbo Natale domandandogli, invece che giocattoli per lui, di realizzare i sogni di suo fratello. Perché di certo, nella sua mente, il signore vestito di rosso che guida una slitta trainata da renne conosce il dono che Luca vorrebbe ricevere.

Così, in un attimo, quelle poche righe scritte su di un foglio del suo quaderno diventano una bellissima dichiarazione d’amore. È felicissimo di scrivere il suo messaggio, Francesco, e certo che arrivi a destinazione. È così emozionato che non riesce a centrare il foglio. D’altronde è uno scrittore ancora troppo “inesperto”, ma che ha messo più cuore che inchiostro in quella pagina bianca.

“Fino a quando ci sarà un bambino di tale sensibilità e generosità, fino a quando ci sarà un piccolo che si preoccupa con tanta cura del fratellino malato, c’è una speranza”, è stato il commento di Toni Nocchetti, presidente di “Tuttiascuola”, una onlus che si batte per i diritti dei disabili dentro e fuori gli edifici scolastici. “Grazie Babbo, ti voglio non bene, ma benissimo”, è la conclusione della letterina di Francesco che si firma aggiungendo “per Luca”.

Napoli, bambino autistico escluso dalla recita di Natale. La madre: “Cambierà scuola”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Cronaca / Papa Francesco: "Volere l’eterna giovinezza è delirante"
Cronaca / Donatella, suicida in cella. Il giudice: “Anche io ho fallito. Il carcere non è a misura di donna”
Cronaca / Gas, le città italiane si preparano alle limitazioni: dai condizionatori all’illuminazione
Cronaca / La lettera del geologo a Jovanotti: “Nessuno ti critica per invidia, ti spiego perché il tuo evento danneggia l’ambiente”
Cronaca / Roma, studentessa norvegese presa a calci a Campo de’ Fiori da un coetaneo: “Ho rifiutato di fare sesso con lui”
Cronaca / Sgabri, multa di 500 euro per aver usato il lampeggiante in Svizzera: “Qui non ci torno”
Cronaca / Caldo, Ministero della Salute: dall’1 al 15 luglio mortalità aumentata del 21%