“Caro Babbo Natale, puoi portare a Luca il dono che desidera?”: la commovente lettera di un bambino per suo fratello autistico

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 20 Dic. 2019 alle 12:21 Aggiornato il 20 Dic. 2019 alle 12:22
291
Immagine di copertina

“Caro Babbo Natale, puoi portare a Luca il dono che desidera?”: la commovente lettera di un bambino per suo fratello autistico

“Caro Babbo Natale, puoi portare un regalino a mio fratello Luca visto che noi non sappiamo cosa vuole?”. A scrivere la richiesta più speciale di sempre a Babbo Natale è un bambino, Francesco, per conto del suo fratellino autistico, Luca.

Mamma, papà e Francesco, infatti, non sanno quale sia il desiderio del loro figlio per quanto riguarda i regali di Natale. Luca, purtroppo, a causa del suo autismo non riesce ad esprimersi, e allora Francesco, con tutto l’amore del mondo, cerca di farlo da sempre per lui. Tanto da scrivere, ora che sta imparando a farlo, una lettera a Babbo Natale domandandogli, invece che giocattoli per lui, di realizzare i sogni di suo fratello. Perché di certo, nella sua mente, il signore vestito di rosso che guida una slitta trainata da renne conosce il dono che Luca vorrebbe ricevere.

Così, in un attimo, quelle poche righe scritte su di un foglio del suo quaderno diventano una bellissima dichiarazione d’amore. È felicissimo di scrivere il suo messaggio, Francesco, e certo che arrivi a destinazione. È così emozionato che non riesce a centrare il foglio. D’altronde è uno scrittore ancora troppo “inesperto”, ma che ha messo più cuore che inchiostro in quella pagina bianca.

“Fino a quando ci sarà un bambino di tale sensibilità e generosità, fino a quando ci sarà un piccolo che si preoccupa con tanta cura del fratellino malato, c’è una speranza”, è stato il commento di Toni Nocchetti, presidente di “Tuttiascuola”, una onlus che si batte per i diritti dei disabili dentro e fuori gli edifici scolastici. “Grazie Babbo, ti voglio non bene, ma benissimo”, è la conclusione della letterina di Francesco che si firma aggiungendo “per Luca”.

Napoli, bambino autistico escluso dalla recita di Natale. La madre: “Cambierà scuola”

291
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.