Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Jesolo, sparatoria tra i locali del centro: un uomo colpito alla schiena. In fuga i turisti

Immagine di copertina

Jesolo, sparatoria tra i locali del centro: un uomo colpito alla schiena. In fuga i turisti

Un regolamento di conti tra pusher rivali. A questo sarebbe dovuta lo scontro a fuoco avvenuto ieri sera nel centro di Jesolo, in cui una persona è stata colpita alla schiena. L’uomo si trova adesso piantonato all’ospedale di Mestre, dove è ricoverato in condizioni serie: le forze dell’ordine lo avrebbero individuato poche ore dopo la sparatoria, avvenuta intorno alle 23 tra via Verdi e piazza Marina. Una zona piena di locali e di turisti, fuggiti in massa dopo gli spari.

“Siamo di fronte a un litigio tra conoscenti, che non ha coinvolto in alcun modo altre persone”, ha detto il neosindaco di Jesolo, Christofer De Zotti, che ha cercato di rassicurare i visitatori della nota località balneare. “Il fatto che uno dei protagonisti, nonostante fosse fuggito, sia stato subito individuato, come mi ha riferito la polizia, significa che lo stato c’è e tutela la sicurezza di tutti”, ha detto.

Secondo una prima ricostruzione, tutto sarebbe nato da una discussione iniziata in un locale, presto degenerata. Uno dei due presunti pusher ha estratto la pistola e ha sparato due colpi, uno dei quali ha raggiunto il rivale. Entrambi si sono poi dati alla fuga, finita dopo poche ore per l’uomo rimasto ferito. La polizia è ancora sulle tracce invece dell’uomo che ha aperto il fuoco, dileguatosi dopo gli spari.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Cronaca / Papa Francesco: "Volere l’eterna giovinezza è delirante"
Cronaca / Donatella, suicida in cella. Il giudice: “Anche io ho fallito. Il carcere non è a misura di donna”
Cronaca / Gas, le città italiane si preparano alle limitazioni: dai condizionatori all’illuminazione