Me
HomeCronaca

Invasione di insetti nelle spiagge pugliesi: “Nei piatti e tra i capelli, un orrore biblico”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 20 Lug. 2019 alle 13:23 Aggiornato il 20 Lug. 2019 alle 14:19
Immagine di copertina

Insetti in Puglia – La costa pugliese, nella serata di venerdì 19 luglio, è stata invasa da una nube di insetti. Lo strano fenomeno si è verificato in particolare in alcune località come Gallipoli, Torre San Giovanni e Lido Martini.

Ma anche in altri paesi che affacciano sul Mar Ionio gli insetti hanno preso d’assalto spiagge, locali e ristoranti.

Le testimonianze dei residenti, a questo proposito, sono state eloquenti. C’è chi ha detto di aver visto improvvisamente piombarsi addosso decine di insetti mentre consumava il proprio pasto al ristorante.

“Erano nei piatti, non ho potuto mangiare, uno schifo totale”, ha dichiarato un uomo. Altri si sono improvvisamente ritrovati gli insetti nei capelli.

Particolarmente bersagliate sono state le spiagge, dove centinaia di bagnanti hanno dovuto fronteggiare questa invasione decisamente poco gradita.

Ma perché è accaduto tutto questo? Innanzitutto, va evidenziato come gli insetti siano venuti fuori dai canali e dai bacini della zona.

Al quotidiano Il Messaggero, un commerciante di Torre San Giovanni ha commentato: “Sembra una scena biblica, non riusciamo a capire da dove spuntino fuori questi insetti. Probabilmente dai bacini mal bonificati. Ma è certamente un’indecenza che in una delle marine più affollate del Salento accadano cose del genere. Abbiamo offerto ai turisti l’ennesima brutta figura Ora ci aspettiamo che qualcuno ci spieghi cosa sta accadendo nelle nostre marine e ci auguriamo che si provveda in fretta a risolvere la questione”.

In questi giorni, come ovvio, le spiagge della Puglia sono affollatissime: turisti e bagnanti le stanno prendendo d’assalto per godersi il mare e le vacanze. Di sicuro nessuno di loro si sarebbe aspettato una sorpresa tanto sgradita.

La speranza è che il fenomeno non si ripeta e che si sia trattato soltanto di un caso isolato: in caso contrario, anche i flussi turistici potrebbero risentirne in maniera significativa.

Qui tutte le ultime notizie di cronaca