Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Incidente Roma, i primi risultati dell’autopsia rivelano che le due ragazze non sono state investite da altre auto

Immagine di copertina

Sul corpo delle giovani non sono stati trovati segni di trascinamento: Gaia e Camilla, quindi, non sarebbero state colpite da altre auto come ipotizzato in un primo momento

Incidente Roma, l’autopsia: le ragazze non sono state investite da altre auto

Gaia e Camilla, le due ragazze uccise in un incidente stradale avvenuto a Corso Francia, a Roma, nella notte tra sabato 21 e domenica 22, non sono state investite da altre auto: a dirlo sono i primi risultati dell’autopsia, che si è svolta lunedì 23 dicembre all’istituto di medicina legale de La Sapienza.

Secondo quanto emerge dagli esami autoptici, le due ragazze sono morte sul colpo per lo sfondamento della scatola cranica causato dall’impatto con l’auto guidata da Pietro Genovese (qui il suo profilo).

Gaia e Camilla, ragazze investite e uccise a Roma: la ricostruzione, cosa sappiamo finora

Sul corpo delle giovani, inoltre, sono state trovate altre fratture, ma non segni di trascinamento, il che farebbe supporre che Gaia e Camilla non sarebbero state colpite da altre vetture come ipotizzato in un primo momento.

Chi erano Gaia e Camilla, le due ragazze investite e uccise nei pressi di Ponte Milvio a Roma

Alcuni testimoni che avevano affermato di aver assistito all’incidente, infatti, avevano dichiarato che le ragazze, dopo essere state falciate dalla Renault guidata da Pietro Genovese, erano state successivamente colpite da almeno 2 o 3 vetture.

Intanto, continuano le indagini della polizia locale per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente. Al momento il conducente Pietro Genovese, risultato positivo ai test di alcol e droga con un tasso alcolemico di 1,4 g/l ed esito non negativo per altre varie sostanze stupefacenti, è indagato per duplice omicidio stradale.

Leggi anche:
“Doveva investire me. Non è giusto”: il dolore della madre di una delle sedicenni morte nell’incidente a Roma
Incidente di Roma, il padre di Gaia: “Era la mia forza dopo l’incidente, non ho più ragioni per andare avanti”
“Distrutta per le ragazze, ma è stata colpa loro”: la sorella di Pietro Genovese su Instagram
Ragazze investite a Roma, il regista Paolo Genovese parla dell’incidente mortale in cui è coinvolto il figlio: “Dolore insopportabile”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Genova, si lancia all’inseguimento di un lupo per investirlo: indignazione sui social | VIDEO
Cronaca / Si finge poliziotto delle Volanti per 11 anni di relazione: scatta denuncia amministrativa
Cronaca / Treviso, la 14enne che ha scoperto di essere l’erede di un imprenditore milionario
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Genova, si lancia all’inseguimento di un lupo per investirlo: indignazione sui social | VIDEO
Cronaca / Si finge poliziotto delle Volanti per 11 anni di relazione: scatta denuncia amministrativa
Cronaca / Treviso, la 14enne che ha scoperto di essere l’erede di un imprenditore milionario
Cronaca / Sarzana, 12enne muore nel sonno: il papà va a svegliarlo per colazione e lo trova senza vita
Cronaca / Carcere di Avellino, agenti della penitenziaria favoriscono il pestaggio di un detenuto: arrestati
Cronaca / Alessandra Matteuzzi uccisa dall’ex: l’odio degli hater anche dopo il suo assassinio
Cronaca / Maltempo, si riaccende la paura a Ischia: da mezzanotte scatta una nuova allerta arancione
Cronaca / Così lo strapotere di Airbnb alimenta la turistificazione delle città italiane
Cronaca / Alessia Sbal investita di proposito sul Gra? Il giallo di quella telefonata: “Ma che fai, non venirmi addosso, fermati!”
Cronaca / La replica di Chef Rubio a Liliana Segre dopo la denuncia: “I suoi silenzi sulla Palestina sono odio, non chi resiste”