Covid ultime 24h
casi +15.370
deceduti +310
tamponi +331.734
terapie intensive -26

Festa abusiva in una scuola media in Svizzera: nei guai l’influencer milanese Davide Lacerenza

La polizia sta svolgendo accertamenti su quanto accaduto nella notte in una scuola di Locarno

Di Anna Ditta
Pubblicato il 5 Mar. 2021 alle 15:47
123

Una festa abusiva in una scuola media del Canton Ticino, in Svizzera, in piena pandemia e senza rispettare le regole sul distanziamento e le mascherine: è l’ultima trovata di Davide Lacerenza, imprenditore milanese e influencer con oltre 213mila followers su Instagram. A causa del party illegale a Locarno, il cui svolgimento è stato ampiamente documentato da Lacerenza con le stories sul suo profilo, l’uomo è stato raggiunto in albergo dalla Polizia cantonale, che lo ha prelevato insieme ad altre due persone.

La direzione dell’istituto ha subito denunciato i fatti alle autorità inquirenti. Sono in corso gli accertamenti del caso per stabilire la dinamica dell’evento e le relative responsabilità”, si legge in una nota diffusa in tarda mattinata dal Decs, il dipartimento dell’educazione cultura e dello sport. Un insegnante della scuola, accusato di aver permesso al gruppo di entrare nell’edificio scolastico, nel frattempo è stato sospeso.

Come documentato dalle sue storie su Instagram, Lacerenza era arrivato a Locarno ieri sera e si era introdotto nell’istituto scolastico per una festa a base di champagne con amici italiani e svizzeri e con la sua attuale fidanzata. “Ho portato con me 20mila euro di Dom Perignon e questa notte ce lo sciaboliamo tutto”, dice a un certo punto l’influencer in una delle stories pubblicate.

Gli accertamenti sono ancora in corso. “Al termine di questi, quando verosimilmente Ministero pubblico e Polizia cantonale faranno un comunicato stampa”, si legge su Ticinonews, “si capirà di quali reati sono accusati i partecipanti al festino e se nella scuola è stata portata anche della droga, come alcune immagini postate su Instagram fanno supporre”.

Davide Lacerenza, 55 anni, è ex fidanzato e attuale “socio” di Stefania Nobile, figlia di Wanna Marchi, ed è proprietario del locale La Gintoneria di Davide, a Milano, chiusa più volte dalle forze dell’ordine negli scorsi mesi a causa del mancato rispetto delle regole anti-Covid, assembramenti e spaccio di droga. Lo scorso settembre, Selvaggia Lucarelli lo aveva intervistato per TPI.

Leggi anche: Nel suo locale droga, risse e assembramenti. Intervista a Davide Lacerenza, “un modello da seguire”

123
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.