Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Brescia, evade dai domiciliari e si consegna alla polizia: “Meglio il carcere di mia madre”

L'uomo, un 48enne bresciano, all'ennesimo litigio con la mamma ha deciso di violare volontariamente la misura restrittiva alla quale era sottoposto per consegnarsi alle forze dell'ordine

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 5 Mag. 2020 alle 18:49
253
Immagine di copertina

Evade dai domiciliari e si consegna alla polizia: “Meglio il carcere di mia madre”

Evade dagli arresti domiciliari e si consegna alla polizia: “Meglio il carcere che a casa con mia madre”. Con questa singolare motivazione un uomo si è presentato alle forze dell’ordine, pregandole di farsi portare in prigione. L’uomo, un 48enne bresciano, ha pensato bene di fuggire dagli arresti arresti domiciliari, misure restrittive alla quale era sottoposto, per consegnarsi agli agenti. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato 2 maggio. Secondo quanto ricostruito, il bresciano, stanco dei continui litigi con la madre anziana, con la quale condivideva lo stesso appartamento nella periferia di Brescia, ha deciso volontariamente di infrangere gli arresti domiciliari.

“Il voto della mozione di sfiducia a Gallera è stato falsato. Fase 2? La Lombardia non è pronta”: parla la consigliera regionale Pd Carmela Rozza

L’uomo, infatti, non ha tentato la fuga, ma ha raggiunto una volante della Questura consegnandosi di fatto a loro. Gli agenti, che non riuscivano a credere a ciò che l’uomo stava raccontando loro, non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto reato, facendo così scattare le manette. L’arresto è stato poi confermato nella direttissima avvenuta nella giornata di ieri, lunedì 4 maggio.

Leggi anche: 1. Troppe liti con la compagna, evade dai domiciliari e va dai carabinieri: “Meglio il carcere” / 2. Si traveste da sua figlia per evadere dal carcere, ma lo beccano: il boss si è suicidato in cella

253
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.