Me

Metro di Roma, ancora una chiusura: prima un “guasto tecnico” sulla linea B1, poi un incidente mortale sulla linea A

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 30 Mag. 2019 alle 11:40 Aggiornato il 30 Mag. 2019 alle 12:19
Immagine di copertina

Metro Roma chiusa 30 maggio 2019 | Linea B | Bologna Jonio | Perché

METRO ROMA CHIUSA 30 MAGGIO – È stata una mattinata di disagi quella di oggi, giovedì 30 maggio 2019 per i pendolari della metro di Roma. A partire dalle 7.20 circa, infatti, alcune stazioni sulla linea B1 della metropolitana sono state chiuse per un guasto tecnico. Poi, nel corso della mattinata, è stata chiusa al transito anche la linea A, a causa di un incidente avvenuto ai danni di una donna, rimasta incastrata – e poi deceduta – sotto un convoglio a Lepanto.

Metro Roma chiusa 30 maggio 2019 | Linea B

Si tratta delle fermate comprese tra Bologna e Jonio, in entrambe le direzioni. Dunque, sono state chiuse al transito dei treni e al passaggio dei pendolari anche le stazioni di Sant’Agnese Annibaliano, Libia e Conca d’oro. L’interruzione è durata per circa due ore. Intorno alle 9, è stato diramato l’avviso che il guasto tecnico è stato risolto e che la circolazione è tornata regolare.

Metro Roma chiusa: tutte le notizie in tempo reale

Su Twitter, l’account ufficiale InfoAtac ha parlato di un non meglio precisato guasto tecnico, che ha obbligato l’azienda dei trasporti di Roma a chiudere la tratta.

metro roma chiusa 30 maggio

Non sono mancate ovviamente le lamentele di tanti viaggiatori, sia lavoratori che turisti, che si sono trovati impossibilitati a usare la metropolitana. Atac ha comunque attivato una linea di bus sostitutivi, in attesa di risolvere il guasto.

Metro Roma: la linea A parzialmente chiusa ad agosto per lavori di manutenzione

Metro Roma chiusa 30 maggio | Linea A

Intorno alle 11, poi, ci sono stati nuovi disagi nella circolazione, stavolta sulla linea A della metropolitana della Capitale. La circolazione tra le stazioni Termini e Ottaviano, in entrambe le direzioni, è stata infatti interrotta dopo che una persona è rimasta incastrata tra la banchina e le rotaie.

La donna è morta poco dopo. Secondo i primi rilievi, si tratterebbe di una donna straniera di 35 anni, rimasta per molto tempo incastrata sotto il convoglio. Estratta viva, è morta poco dopo.

Roma: muore una donna dopo essere rimasta incastrata tra la banchina e le rotaie della metro

Metro Roma chiusa 30 maggio | I disagi degli ultimi mesi

Ovviamente, la mente di tanti romani è andata subito a tutti i disagi che i cittadini della Capitale hanno dovuto vivere nei mesi precedenti, a partire da ottobre, quando dopo il crollo di una scala mobile la fermata Repubblica sulla linea A è stata chiusa (e ad oggi, dopo oltre sei mesi, non è stata riaperta).

Qualche mese dopo, poi, per gli stessi motivi Atac è stata costretta a chiudere anche le fermate (sempre sulla linea A) di Barberini e Spagna. Due stazioni centralissime e sempre affollate, soprattutto da turisti. Ad oggi, è stata riaperta solo quest’ultima.

Roma, dal 3 giugno 15 linee di bus resteranno in servizio fino alle 2 di notte