Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Da oggi vaccinazioni aperte a tutti gli over 12. I ricoverati in terapia intensiva ormai sono meno di 1000

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Covid, le ultime notizie di oggi 3 giugno 2021 in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Prosegue la campagna vaccinale in Italia. Finora ha completato il ciclo vaccinale circa il 22,74% della popolazione (qui i dati in tempo reale sui vaccini). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, giovedì 3 giugno, aggiornate in tempo reale.

COVID, LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI

Ore 18,50 – Fedriga: “Ok del governo a levare limite tavoli all’aperto”  – La proposta della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome di far decadere i limiti all’aperto per le attività di ristorazione e di estendere – in via temporanea e per farlo decadere dopo due settimane – il tetto massimo al chiuso da 4 a 8 persone per tavolo avrebbe trovato l’assenso del Governo. Lo riporta l’Agi citando fonti delle Regioni. Il presidente Fedriga avrebbe inoltre rilanciato sull’opportunità di valutare l’abolizione di limiti all’aperto anche per le zone gialle e, a tal proposito, si sarebbe impegnato a coinvolgere il tavolo tecnico nazionale.

Ore 17,20 – Istat: “Ripresa si consoliderà nei prossimi mesi” – “La ripresa già avviata dell’attività del settore manifatturiero – in parte collegata all’intensificarsi degli scambi internazionali – e delle costruzioni sembra destinata a consolidarsi nei prossimi mesi”. Lo ha detto il direttore del Dipartimento per la produzione statistica dell’Istat, Francesco Maria Chelli, in audizione presso la Commissione Bilancio della Camera sul dl sostegni bis. L’Istat ha ricordato inoltre che diffonderà domani, 4 giugno, il quadro previsivo per l’economia italiana per il biennio 2021-2022.

Ore 17,05 – Il bollettino: oggi 1.968 nuovi casi e 59 morti – Il bollettino Covid di oggi, giovedì 3 giugno 2021, registra 1.968 nuovi casi di Covid-19 e 59 decessi legati alla pandemia. Il numero di tamponi effettuato nelle ultime 24 ore è pari a 97.633, ben 130mila meno di quelli comunicati ieri (226.272), a causa del giorno festivo. Il tasso di positività sale al 2% contro l’1,3% di ieri. Qui il bollettino completo.

Ore 16,20 – Zona bianca, no limiti a tavola all’aperto: massimo 8 al chiuso – Tetto massimo di 8 persone per tavolo al chiuso e nessun limite all’aperto: le proposte delle Regioni per la ristorazione in zona bianca sono state accolte dal governo. Lo si apprende da fonti della Conferenza delle Regioni. In ‘zona bianca’, dunque, sarà possibile essere in otto allo stesso tavolo se al chiuso, nessun limite invece se all’esterno. Questa nuova disciplina per la ristorazione è una sperimentazione che, per adesso, durerà due settimane. Per la precisione, a condividere lo stesso tavolo potranno essere otto persone appartenenti, al massimo, a due diversi nuclei familiari.

Ore 16,10  – Oms, l’Africa non è pronta ad affrontare terza ondata – Colpita da una nuova ondata di contagi e con consegne di vaccini quasi ferme, l’Africa non è pronta ad affrontare una terza ondata della pandemia da Covid-19: e’ il monito odierno dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). “Molti ospedali e cliniche africani sono ancora lontani dall’essere pronti ad affrontare un aumento di pazienti gravemente ammalati”, ha affermato Matshidiso Moeti, direttrice regionale dell’Oms per l’Africa. “La minaccia di una terza ondata in Africa è reale e in crescita”, ha aggiunto durante una riunione virtuale. Il continente registra oltre 4,8 milioni di casi e 130 mila vittime, secondo le stime dell’Oms, che rappresentano il 2,9 per cento dei contagi e il 3,7 per cento dei decessi globali. Secondo un’indagine condotta dall’Oms lo scorso maggio, le strutture sanitarie e il personale richiesto per gestire i pazienti affetti dalla malattia Covid-9 sono gravemente inadeguati in molti Paesi africani.

Ore 15.05 – Fmi: “Robusta ripresa Italia 2021, avanti con gli aiuti” – “Una robusta ripresa è attesa per il 2021 sostenuta dalla campagna per le vaccinazioni, anche se restano incertezze”. Lo afferma il Fmi parlando dell’Italia e notando come un gli aiuti messi in campo “saranno necessari fino a quando” la ripresa non sarà decollata. La politica di bilancio dovrebbe continuare a fare da cuscinetto agli effetti economici della pandemia tramite misure temporanee e mirate, “insieme a un credibile piano di riduzione del debito pubblico nel medio termine”, osserva il Fmi.

Ore 14.40 – Nuova mappa Ecdc, Molise verde; solo 3 regioni rosse – Torna il verde tra le regioni italiane nella mappa del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc) sulla situazione pandemica del Covid-19. Nell’ultimo aggiornamento, il Molise è l’unica regione verde della Penisola. Sono invece rosse Basilicata, Calabria e Valle d’Aosta. Tutte le altre risultano arancioni. Nelle nuove raccomandazioni della Commissione europea non dovrebbero essere previste restrizioni (test o quarantena) per le persone che viaggiano dalle zone verdi.

Ore 14,15 – Meloni: “Draghi non faccia errore Conte, prepari autunno” – “Abbiamo chiesto a Draghi non fare lo stesso errore del governo Conte, la scorsa estate, quando non ci si preparò all’autunno adeguatamente e non mise in sicurezza l’Italia rispetto alla possibilità del ritorno di un contagio. Serve il potenziamento dei mezzi pubblici e poi non possiamo permetterci un altro anno di Dad”. Lo ha detto la leader di FdI, Giorgia Meloni, al termine dell’incontro col premier Mario Draghi.

Ore 12,30 – Oltre 2 miliardi di vaccini somministrati nel mondo – Più di due miliardi di dosi del vaccino anti-Covid sono state somministrate in tutto il mondo, a meno di sei mesi dall’inizio delle prime campagne di vaccinazione nel dicembre 2020. Secondo un conteggio dell’Afp, sono state somministrate almeno 2.019.696.022 dosi in 215 Paesi o territori.

Ore 11,15 – Vaccini, Regioni: “Richiamo ai turisti sia un’eccezione” – La somministrazione della seconda dose ai turisti nella regione di soggiorno “dovrebbe rappresentare una assoluta eccezione, considerata la relativa flessibilità della data della seconda dose e la possibilità di programmazione che tale elemento offre”. E’ quanto prevede un documento stilato dalla Commissione Salute delle Regioni, che sarà presentato oggi al Governo, sul vaccino per i turisti.

Ore 10,30 – Sileri: Limite 4 persone a tavola deve essere rivisto – Il limite delle 4 persone sedute al tavolo del ristorante “deve essere rivisto e spero che venga fatto il prima possibile”. Cosi’ il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘L’Italia s’e’ desta’, su Radio Cusano Campus. “Se si rispetta la distanza, si mette la mascherina negli spazi comuni, non si scambiano posate e bicchieri il problema non si pone – spiega – direi che questa regola va superata, considerando anche che a breve avremo una persona su due in Italia che ha fatto almeno una dose di vaccino. Il rapporto con il ministro Speranza e’ un rapporto normalissimo e di confronto”.

Ore 9,20 – Terapie intensive sotto le mille unità – Crollo dei ricoveri in ospedale (-27,6%), calo dei decessi (-28,3%). Lo afferma la fondazione Gimbe nel consueto monitoraggio settimanale sull’andamento dell’epidemia del Covid-19 in Italia. Gimbe rileva che nella settimana 26 maggio-1 giugno 2021, rispetto alla precedente, c’e’ stata un’ulteriore diminuzione di nuovi casi (-27,4%) e dei casi attualmente positivi (-15,8%). In netto calo anche il numero delle terapie intensive (-25,2%). “Da 11 settimane consecutive si conferma il trend in discesa dei nuovi casi – dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – sia per la ridotta circolazione del virus, come dimostra la riduzione del rapporto positivi/casi testati, sia per la diminuzione dell’attivita’ di testing. Da meta’ aprile sono in costante calo anche i decessi, che nell’ultima settimana si attestano in media poco sopra i 100 al giorno”.

Ore 7,20 – Da oggi prenotazioni vaccini da 12 anni in su – Nessun limite di età o precedenza per comorbidità: tutti i cittadini possono prenotare la propria dose del siero.

Ore 7,00 – Costa: “Tra poco stop mascherine all’aperto” – “Sono convinto che il mese di agosto potrebbe essere quello perfetto per eliminare la mascherina all’aperto”. Lo ha detto Andrea Costa, sottosegretario al ministero della Salute, nel corso della trasmissione ‘Restart 264′ su Cusano Italia Tv. “Ne sono convinto – ha aggiunto – perchè dobbiamo dare prospettive ai cittadini, puo’ servire da stimolo verso la ripresa e verso la fiducia per il piano vaccinale”.

Ore 6,00 – Eventi e fiere di nuovo aperti – In zona gialla e bianca via libera agli eventi nel rispetto delle linee-guida per la ripresa delle attività economiche e sociali emanate dalla Conferenza delle Regioni. Restano obbligatori i dispositivi di protezione e consigliati i percorsi differenziati in entrata e uscita per evitare contatti tra i visitatori. Raccomandati i pagamenti elettronici

COVID: LA GIORNATA DI IERI

Covid, dal 21 giugno l’Italia è in zona bianca (tranne la Val d’Aosta) – L’Italia si tingerà di bianco, con la sola eccezione della Val d’Aosta, a partire dal 21 giugno. Sempre, ovviamente, che il calo del contagio (che prosegue costante con un -27% dei casi nell’ultima settimana) non inverta la sua rotta. Con i dati di oggi, infatti, tutte le regioni italiane eccetto la Val d’Aosta sono scese a un’incidenza sotto la soglia di rischio dei 50 casi settimanali per centomila abitanti. (Qui l’articolo completo)

Covid, oggi 2.897 nuovi casi e 62 morti: il bollettino del 2 giugno – Il bollettino Covid di oggi, mercoledì 2 giugno 2021, registra 2.897 nuovi casi di Covid-19 (contro i 2.483 di ieri) e 62 decessi legati alla pandemia. In crescita oggi la curva epidemica in Italia. Come di consueto, i dati sono diffusi da Ministero della Salute e Istituto Superiore della Sanità sulla base dei dati forniti dalle Regioni. Ieri i casi segnalati erano stati 2.483, 93 i morti. Con un numero di tamponi pari a 226.272, appena 5mila in più di ieri, il che fa risalire, di poco comunque, il tasso di positività: 1,3% contro l’1,1% di ieri. (Qui il bollettino completo)

Bologna, caos all’open day del vaccino Johnson&Johnson. Oltre 5mila persone in fila davanti all’hub. Il sindaco: “Mi scuso io per i disagi” (Qui i video) – Si sono accampate già ieri notte (in barba al coprifuoco), le persone desiderose di ricevere una dose di vaccino Johnson&Johnson al primo open day dell’Emilia-Romagna, all’hub della Fiera di Bologna. Questa mattina di mercoledì 2 giugno alle otto, le persone in fila erano oltre 5mila, in una lunga coda che ha attraversato tutta piazza della Costituzione, passando per via Aldo Moro, via Stalingrado e via Calzoni, per circa un chilometro di fila. L’Ausl era partita con 1.200 dosi, alla fine sono state somministrate 3mila.

Von der Leyen: “Superate le 250 milioni di vaccinazioni in Ue” – “Oggi abbiamo superato 250 milioni di vaccinazioni nell’Ue. E più di 80 milioni di europei sono ora completamente vaccinati. Siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo: fornire dosi sufficienti per vaccinare il 70% della popolazione adulta dell’Ue a luglio”. Lo scrive in un tweet la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

“Il Covid ha ridotto in povertà 100 milioni di lavoratori” – La pandemia ha ridotto in povertà oltre 100 milioni di lavoratori. La stima è contenuta in un rapporto curato dall’Organizzazione mondiale del lavoro, secondo cui la crisi provocata dal Covid-19 è ancora ben lungi dall’essere superata e l’occupazione non tornerà ai livelli pre-Covid almeno fino al 2023.

Speranza: “Da domani chiunque può prenotare il vaccino” – “Da domani tutti potranno prenotare il vaccino anti-Covid. Possiamo ancora accelerare la nostra campagna per superare questa stagione così difficile. Buona festa della Repubblica a tutti”. Lo scrive su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

Vaccinati 12,9 milioni di italiani – Finora in Italia sono state somministrate 35.435.853 dosi di vaccino anti-Covid a fronte di 39.958.409 dosi consegnate. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 12.294.543, vale a dire il 22,6% della popolazione over 12.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sindacalista ucciso, la telefonata del camionista: “È successo un casino”
Cronaca / Covid, 1197 nuovi casi e 28 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Asia Argento: “Minacciata di morte dopo la lite con Giorgia Meloni, i fasci non li tocco più”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sindacalista ucciso, la telefonata del camionista: “È successo un casino”
Cronaca / Covid, 1197 nuovi casi e 28 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Asia Argento: “Minacciata di morte dopo la lite con Giorgia Meloni, i fasci non li tocco più”
Cronaca / Ardea, la madre del killer ai genitori dei bambini uccisi: “Gesto folle, mi unisco al vostro dolore”
Cronaca / Via libera al richiamo con Astrazeneca per gli under 60 che rifiutano il mix
Cronaca / Omicidio a Milano, uccide il fratello a coltellate davanti alla madre
Cronaca / Vaccini, il Lazio anticipa i richiami di Astrazeneca. Da luglio Moderna in farmacia
Cronaca / Superate le 45 milioni di dosi somministrate in Italia
Cronaca / A Padova si celebra una messa per i single che vogliono trovare l’anima gemella
Cronaca / L’omogeneizzato comprato al supermercato era scaduto nel 2019: bimbo di 8 mesi all’ospedale