Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Bologna, caos all’open day del vaccino Johnson&Johnson. Oltre 5mila persone in fila davanti all’hub. Il sindaco: “Mi scuso io per i disagi” | VIDEO

Si sono accampate già ieri notte (in barba al coprifuoco), le persone desiderose di ricevere una dose di vaccino Johnson&Johnson al primo open day dell’Emilia-Romagna, all’hub della Fiera di Bologna. Questa mattina di mercoledì 2 giugno alle otto, le persone in fila erano oltre 5mila, in una lunga coda che ha attraversato tutta piazza della Costituzione, passando per via Aldo Moro, via Stalingrado e via Calzoni, per circa un chilometro di fila. L’Ausl era partita con 1.200 dosi, alla fine sono state somministrate 3mila.

Malori e tensioni: intervengono i carabinieri

Ma fuori dall’hub si è creata tensione per la gestione della fila, con persone che, dicono i presenti, l’avrebbero saltata cercando di passare avanti. Tensione che ha costretto i carabinieri a intervenire. Tra la gente ammassata fuori dalla porta dell’hub di Bologna alcune persone si sono sentite male e sono state soccorse dal personale dell’hub. Lo riporta Rainews.

Il sindaco Merola: “Mi scuso io per i disagi”

Il sindaco Virginio Merola si è scusato per l’accaduto: “L’Ausl ha lavorato in perfetta buona fede per dare un servizio in più. Stavolta ha sottovalutato la capacità di aggregazione che hanno queste iniziative, rimedierà. Mi scuso io per i disagi. Detto questo, vedrete che la prossima volta faremo meglio: l’importante è sapere che fino ad ora hanno lavorato bene e un errore ci sta”. Così, a margine delle celebrazioni per la Festa della Repubblica, il sindaco Merola ha replicato a chi gli chiedeva un commento sulla gestione dell”Open Day’ aperto all’hub vaccinale in Fiera a Bologna che ha visto lunghe code con migliaia di persone già dalla scorsa notte e che ha registrato attimi di tensione. “Soddisfatta” invece l’Ausl che, pur ammettendo di essersi aspettata tante persone, promette: “Ne faremo altri”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Galli: “Secondo dose AstraZeneca forse non necessaria”
Cronaca / Palermo: non gradisce il taglio di capelli del nipote e prende a sprangate il barbiere
Cronaca / “Vaghezza inaccettabile”: la rabbia dei medici di famiglia dopo l’ok di Aifa sul mix vaccinale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Galli: “Secondo dose AstraZeneca forse non necessaria”
Cronaca / Palermo: non gradisce il taglio di capelli del nipote e prende a sprangate il barbiere
Cronaca / “Vaghezza inaccettabile”: la rabbia dei medici di famiglia dopo l’ok di Aifa sul mix vaccinale
Cronaca / Vaccinopazzia: l’Aifa dà l’ok al mix vaccinale, già in uso in altri Paesi, ma Ema difende AstraZeneca
Cronaca / Ci sono 10 milioni di italiani che non vogliono vaccinarsi
Cronaca / “‘Frocio’ e ‘gay schifoso’: mio figlio, 12 anni, aggredito per lo smalto e una borsetta arcobaleno”
Cronaca / Assalto a portavalori sull’A1 con spari e esplosioni. Caccia ai rapinatori | VIDEO
Cronaca / Lombardia, preoccupa la variante Delta: “81 casi già registrati”
Cronaca / Pasticcio AstraZeneca: le Regioni stanno decidendo da sole per la seconda dose
Cronaca / Von der Leyen: "Oltre 300 milioni di vaccinazioni in Ue"