Covid ultime 24h
casi +23.641
deceduti +307
tamponi +355.024
terapie intensive +46

Covid, ultime notizie. Sanremo: Conficconi (Extraliscio) primo positivo tra i Big. Ok dell’Aifa ad AstraZeneca fino a 65 anni. Nuovo piano vaccini: “A giugno 19 milioni di vaccinati”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 17 Feb. 2021 alle 06:28 Aggiornato il 17 Feb. 2021 alle 22:20
10
Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Covid, le ultime notizie di oggi (17 febbraio 2021) in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Mentre la situazione epidemiologica in Italia sembra essere stabile, le varianti del Covid-19 preoccupano sempre più. Motivo per cui diventa fondamentale accelerare le vaccinazioni con il nostro Paese che finora ha somministrato oltre 2 milioni di vaccini, con più di un milione di persone che hanno già ricevuto la doppia dose (qui i dati in tempo reale). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid 19 in Italia e nel mondo di oggi, martedì 17 febbraio 2021, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE: LA DIRETTA

Ore 22,15 – Sanremo: Conficconi (Extraliscio) primo positivo tra i Big – Primo positivo tra i cantanti in gara al festival di Sanremo, a meno di due settimane dal via della manifestazione. Moreno Conficconi, il Biondo, degli Extraliscio è risultato nel pomeriggio, prima di entrare al Teatro Ariston per le prove, positivo al tampone rapido. Tutta la band, composta anche da Mirco Mariani e Mauro Ferrara ai quali si aggiunge il feat con Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, è ora in quarantena in attesa del tampone molecolare. Avviato anche il tracciamento dei possibili contatti avuti dagli artisti.

Ore 20,45 – Vaccini, ok dell’Aifa ad AstraZeneca fino a 65 anni senza patologie – La commissione tecnico-scientifica dell’Aifa ha dato il via libera alla possibilità di utilizzo del vaccino AstraZeneca in soggetti fino a 65 anni di età senza condizioni di rischio. Questo, a quanto si apprende, il contenuto del parere formulato oggi dopo la richiesta del ministro Speranza. La Cts avrebbe di fatto ribadito quanto già espresso nel parere con cui approvava il vaccino per gli under 55, dove scriveva che “sulla base dei risultati di immunogenicità e dei dati di sicurezza, il rapporto beneficio/rischio di tale vaccino risulta favorevole anche nei soggetti di età più avanzata che non presentino specifici fattori di rischio”. Ora è attesa una circolare del ministero della Salute, che dovrebbe uscire a giorni, con le nuove indicazioni.

Ore 17,00 – Il bollettino di oggi della Protezione Civile – Secondo il bollettino di oggi, mercoledì 17 febbraio, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 12.074 i nuovi casi, contro i 10.386di ieri, e 369 i morti (ieri erano stati 366), a fronte di 294.411 tamponi effettuati (ieri erano stati 274.019). Qui il bollettino completo. 

Ore 15.50 – Pfizer: “Trattiamo con governi, non privati”- “Durante la pandemia, i nostri contratti sono con i governi, e forniremo i vaccini secondo il canale da loro prescelto e i luoghi di vaccinazione designati, soggetti ad autorizzazione o approvazione regolatoria. Pfizer e BioNTech non stanno fornendo il loro vaccino al mercato privato in questo momento”. Lo afferma l’azienda farmaceutica Pfizer, sottolineando che “è importante che i vaccini rimangano all’interno della catena di fornitura stabilita”.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Ore 14.00 – Von der Leyen: “Accelerare sui vaccini, attenzione alle frodi” – “Dobbiamo accelerare sui vaccini. Oggi sono lieta di annunciare che abbiamo stipulato un nuovo contratto con Moderna per ulteriori 300 milioni di dosi”. Lo ha dichiarato in conferenza stampa la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Ho sentito parlare di dosi offerte” all’esterno dai canali contrattuali conclusi dall’Ue e “voglio lanciare un monito: fate attenzione agli pseudo-vaccini” perché è “estremamente rischioso accettare offerte di presunti broker”. “Ci sono zero garanzie che vaccino sia nella fiala” e “non si ha idea del viaggio che ha fatto, se la catena del freddo sia rispettata”, ha aggiunto la leader Ue. “In una crisi come questa ci sarà sempre chi cerca di trarre vantaggi”.

Ore 13.50 – Speranza: da Draghi parole giuste su futuro Sanità – “La casa come primo luogo di cura e la sanità del territorio come pilastro della riforma del Servizio Sanitario Nazionale. Dal Presidente Draghi le parole giuste sul futuro del nostro bene più prezioso”. Lo sottolinea su Fb il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Ore 12.50 – Vaccini, il nuovo piano: “A giugno 19 milioni di vaccinati” – Il commissario straordinario Domenico Arcuri punta ad avere 19 milioni di italiani vaccinati con prima e seconda dose entro giugno 2021. A comunicare il nuovo piano è stato lo stesso commissario al rappresentante dell’Associazione nazionale dei comuni, Antonio Decaro, e alla ministra per gli Affari regionali, Maria Stella Gelmini. L’articolo integrale

Ore 11.50 – Lombardia, firmata ordinanza, dalle ore 18 quattro Comuni in zona rossa – Scatta alle 18 di oggi, per una settimana, la ‘fascia rossa’ per 4 comuni lombardi: Bollate (MI), Castrezzato (BS), Mede (PV) e Viggiu’ (VA). Lo prevede l’ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sentito il ministro della Salute. L’atto dispone che le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie e secondarie in questi Comuni si svolgano esclusivamente con modalità a distanza. La sospensione riguarda anche asili nidi e scuole materne.

Ore 11.30 – Covid, ultime notizie: un positivo a bordo di Msc Grandiosa – Un caso di positività al covid è stato scoperto ieri sera a bordo di Msc Grandiosa, partita da Genova domenica scorsa. Il passeggero è stato isolato, come la moglie, risultata negativa. Sono stati subito tracciati i contatti stretti della coppia che sono stati a loro volta isolati e testati: sono negativi e restano a bordo in isolamento. In casi come questi, il protocollo prevede che – in accordo con le Autorità competenti – eventuali casi sospetti siano trasferiti in una struttura di terra per ricevere assistenza. Così la nave si è diretta al porto di Palermo per effettuare un breve scalo tecnico per trasferire l’ospite e la moglie in una delle strutture che la Compagnia ha riservato. I passeggeri sono sbarcati questa mattina. La nave proseguirà regolarmente per il suo itinerario.

Ore 10.00 – Pregliasco: “Troppe differenze regionali in vaccinazione” – “I vaccini dovrebbero esser messi a disposizione di tutta la comunità, il vaccino dovrebbe essere nei Livelli essenziali di assistenza (Lea) e serve una campagna di vaccinazione più omogenea di quella attuale, perché ogni regione attua meccanismi diversi, per cui, ad esempio, in alcune sono stati vaccinati gli insegnanti in altri no”. Lo ha detto il virologo dell’università di Milano Fabrizio Pregliasco.

Ore 09.30 – Vaccino, D’Amato: “Da Draghi mi aspetto pragmatismo e risposte” – Dal governo guidato da Mario Draghi “io mi aspetto del pragmatismo, delle risposte molto sicure soprattutto sull’approvvigionamento dei vaccini sotto due versanti: quello di una contrattazione a livello europeo per avere un maggiore numero di dosi e poi quella di avere la possibilità sui siti nazionali di poter produrre direttamente in loco attraverso le joint venture con i produttori. Ovviamente c’è un tema di brevetti, ma l’Europa su questo credo abbia tutta la forza e la capacità di imporsi”. Lo ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Ore 09.00 – Turchia, 100 milioni di dosi entro aprile dalla Cina – La Turchia riceverà entro la fine di aprile dalla Cina 100 milioni di vaccino Sinovac. Ad annunciarlo è stato il ministro della Salute, Fahrettin Koca, che ha specificato i termini dell’accordo firmato con Pechino. Il ministro ha anche dichiarato di contare su Ugur Sahin, il fondatore e leader della tedesca di Biontech, di origine turca, per ottenere i 5 milioni di dosi del vaccino Pfizer/Biontech destinati alla Turchia, nonostante i ritardi legati alla produzione. “L’accordo è stato concluso da tempo – ha detto Koca – confido nel nostro fratello Ugur Sahin. Aspettiamo quasi 5 milioni di dosi, ma ci sono ritardi con i tempi di produzione”.

Ore 08.15 – Galli: Variante inglese pericolosa perché più contagiosa – La variante inglese? “In termini di capacità di diffusione è molto pericolosa” e “per questo serve una campagna vaccinale molto rapida ed estesa, altrimenti e’ difficile venirne fuori”. Cosi’ Massimo Galli, direttore delle Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, in un’intervista al Corriere della Sera. Cosa lo preoccupa? “Quello che e’ accaduto in Regno Unito dove tutto e’ partito intorno al 23 settembre scorso. Se ne sono accorti più o meno due mesi dopo e nel giro di poco ha sostituito l’altro ceppo, che era quello che girava da noi”. Quindi, prosegue, “se arriva qui, essendo altamente più diffusiva, ci metterà poco a diventare dominante, imprimendo un ritmo più veloce. Diciamo che se prima era un andamento lento, potrebbe diventare molto più rock, con tutti i danni del caso”.

Ore 07.00 – La Germania conferma il lockdown duro fino al 7 marzo – La Germania andrà avanti in regime di lockdown duro almeno fino al prossimo 7 marzo. La conferma delle restrizioni in vigore nel paese dallo scorso 16 dicembre è motivata dalla Cancelliera Angela Merkel dalla necessità di contenere la diffusione delle nuove varianti del virus, in particolare quella inglese e quella sudafricana. Tale regime di lockdown duro prevede la chiusura di bar, ristoranti, negozi, centri estetici, cinema, teatri. Le visite in abitazioni private sono consentite a una sola persona al di fuori del nucleo familiare, mentre non è previsto il coprifuoco.

Covid ultime notizie in Italia e nel mondo: cosa è successo ieri

Spagna acquisterà altri 20,8 milioni di dosi da Pfizer – La Spagna riceverà 20,8 milioni di dosi aggiuntive di vaccino Pfizer. Il consiglio dei ministri ha approvato l’accordo che consente alla Spagna di acquistare 20,8 milioni di dosi aggiuntive del vaccino contro il Covid-19 Pfizer/BioNTech, frutto dell’accordo Ue con i produttori del siero e la cui consegna avverrà a partire da aprile. Lo ha annunciato la portavoce dell’esecutivo spagnolo, Maria Jesus Montero, in conferenza stampa.      Montero ha ricordato che a novembre era già stato dato il via libera alla Spagna per ricevere 30 milioni di dosi, con le quali il Paese raggiungerà un totale di 50 milioni di dosi per immunizzare 25 milioni di persone nel corso del 2021.

Scoperta una nuova variante inglese – È stata individuata una nuova variante inglese del virus che per di più potrebbe sfuggire ai vaccini. Denominata B.1.525, è stata trovata in 33 persone anche se il dato potrebbe essere sottostimato, è già descritta in un report dell’università di Edinburgo, i cui ricercatori hanno sequenziato il genoma del Coronavirus di 10 paesi. Leggi l’articolo integrale.

Covid in Italia, 10.386 nuovi casi e 366 decessi – Ieri in Italia si sono registrati 10.386 nuovi casi di Covid-19 e 366 morti legati alla pandemia. È quanto emerge dal consueto bollettino quotidiano di Ministero della Salute e Protezione Civile. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 274.019 tamponi (compresi i test rapidi), mentre i ricoveri in terapia intensiva sono in calo di 15 unità. Qui il bollettino completo.

 Vaccini, J&J ha chiesto autorizzazione uso all’Ema – L’azienda americana Johnson & Johnson ha chiesto ufficialmente all’Agenzia europea per i medicinali (Ema) l’autorizzazione all’uso del suo vaccino contro il Covid-19, il Janssen. Lo rende noto l’Ema.

Leggi anche: 1. L’improvvisa e insopportabile campagna contro gli scienziati “gufi” (di Selvaggia Lucarelli) / 2. La scienza in tempo di pandemia è anche politica, ma Ricciardi sembra ignorarlo (di Luca Serafini)

10
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.