Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, 16.999 nuovi casi e 887 morti: il bollettino di oggi

Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 10 dicembre: morti, contagi, guariti

Ultime 24 ore

  • Nuovi casi: 16.999
  • Decessi: 887
  • Tamponi effettuati: 171.586
  • Guariti: 30.099
  • Ricoveri in ospedale: – 428
  • Ricoveri in terapia intensiva: – 29

I numeri della pandemia

  • Attualmente positivi: 696.527
  • Casi totali: 1.787.147
  • Decessi: 62.626
  • Guariti: 1.027.994
  • Ricoverati in terapia intensiva: 3.291
  • Ricoverati in ospedale: 29.088
  • In isolamento domiciliare: 664.148

Secondo il bollettino di oggi, giovedì 10 dicembre, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 16.999 nuovi casi, contro i 12.756 di ieri, e 887 i morti (+388 rispetto a ieri, quando erano stati 499). Il rapporto positivi-tamponi scende al 9,9%. I tamponi effettuati sono 171.586 (ieri erano stati 12.756 con 118.475 tamponi).

Le persone attualmente positive al Covid sono 696.527 (-13.988), 62.626 i morti (+887) e 1.027.994 i guariti (+30.099), per un totale di  1.787.147 casi (+16.999): questi i dati completi resi noti oggi nel bilancio sull’epidemia di Covid in Italia. Dei 696.527 attualmente positivi,  29.088 (-428) sono ricoverati in ospedale, 3.291 (-25) necessitano di terapia intensiva, mentre 664.148 si trovano in isolamento domiciliare.

La regione con più casi è il Veneto (+4.197), ancora in forte crescita anche su base settimanale. Seguono Lombardia (+2.093), Lazio (+1.488), Emilia Romagna (+1.453), Puglia (+1.332, altra regione in controtendenza rispetto al calo generale), Campania (+1.198). I guariti odierni sono 30.099 (ieri 39.266), per un totale che supera il milione dall’inizio dell’epidemia: sono 1.027.994. Nettamente superiori al numero dei nuovi casi: per questo gli attualmente positivi calano di altre 13.988 unità (ieri -27.010), e scendono a 696.527. Di questi, sono in isolamento domiciliare 664.148 pazienti, 13.394 meno di ieri.

Leggi anche:  1. L’Abruzzo torna in zona arancione, il governatore firma l’ordinanza. Il governo: “Sarà diffidata”// 2. Il sindaco di Riccione a TPI: “Quei video degli assembramenti sono stati manomessi, c’ero anche io tra la folla. Bonaccini ha politicizzato l’accensione delle luci di Natale”; // 3. Covid, sciatori ammassati per la fila in funivia a Verbier: bufera in Svizzera; // 4. Il re dei mercatini dell’usato a TPI: “Lasciateci aperti, con il riuso la gente ci campa”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È di uno studente universitario di 23 anni il cadavere trovato carbonizzato vicino a Pisa
Cronaca / Tre regioni rischiano il passaggio in zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Immunizzato il 59,1% della popolazione
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È di uno studente universitario di 23 anni il cadavere trovato carbonizzato vicino a Pisa
Cronaca / Tre regioni rischiano il passaggio in zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Immunizzato il 59,1% della popolazione
Cronaca / Brusaferro: "Vaccinati? Pochi rischi ma possono contagiare"
Cronaca / Lazio, il consigliere no vax Barillari si punta una pistola al braccio: "Il vaccino è una roulette russa"
Cronaca / 18 morti e 6.619 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2,7%
Cronaca / “Vi aspetto in terapia intensiva, con un pizzico di piacere”: infermiere punito per un post contro i no vax
Cronaca / Pisa, operai licenziati dopo aver scioperato per il salario: la denuncia della Cgil
Cronaca / Focolaio Covid tra gli attori: “Tutto è partito da un festival in Sardegna”
Cronaca / Scuola, il piano Bianchi “copia” Azzolina e ha paura di nominare la didattica a distanza