Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Covid, Lopalco: “L’addio al Green Pass rafforzato è un regalo ai No Vax”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Covid, Lopalco: “L’addio al Green Pass rafforzato è un regalo ai No Vax”

“L’addio al Green pass rafforzato è un regalo ai No vax”. È l’accusa dell’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, che in un’intervista con Adnkronos si è detto d’accordo con le proteste dei presidi contro il ritorno a scuola degli insegnanti non vaccinati, che dal primo aprile potranno riprendere a lavorare facendo il tampone, seppure non a contatto diretto con i ragazzi.

Secondo Lopalco, Il fatto di abolire il green pass “da un giorno all’altro, il fatto di dire che si può tornare a lavorare significa, come messaggio comunicativo: ‘abbiamo scherzato. Avete fatto bene a resistere’”. “Le persone che non volevano vaccinarsi piuttosto che fare il vaccino, come ha fatto il 90% del Paese, hanno trovato scuse, hanno perso tempo, hanno presentato certificati, hanno presentato ricorsi…hanno perso tempo in attesa di ciò che poi è arrivato, la sanatoria. È un favore che si è fatto oltre che ai No vax anche alle parti politiche che strizzano l’occhio a queste persone”, ha continuato l’ex assessore alla Salute della regione Puglia, dimessosi lo scorso novembre.

“Passare dalla gestione d’emergenza a quella ordinaria della pandemia da Sars-Cov-2 è più che giusto”, ha precisato il docente di igiene all’Università del Salento. “Lo sostengo da tempo. Ma l’ordinario va preparato. La gestione straordinaria, con reparti Covid dedicati negli ospedali, non è sostenibile sul lungo periodo. Ma il virus sarà presente per sempre. Al momento, però, non vedo molto impegno organizzativo per passare a questa gestione ordinaria”, ha detto l’epidemiologo, secondo cui “il rischio di un nuovo lockdown nel nostro Paese, come sta avvenendo in Cina, non esiste”. “Abbiamo gestito meglio la pandemia rispetto al Paese orientale perché sin dall’inizio abbiamo considerato il fatto che la convivenza con il virus sarebbe stata necessaria. E abbiamo vaccinato molto”.

Secondo l’esperto, non si potrà passare a una gestione ordinaria continuando a tenere aperti reparti Covid “con tutto quello che significa: personale dedicato, organizzazione apposita. In pratica, se si continuerà con questa organizzazione, avremo comunque una gestione non ordinaria senza nemmeno il supporto della legge sull’emergenza, con tutto quello che significa dal punto di vista amministrativo, per esempio per pagamenti straordinarie e sforamento di budget”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Cronaca / “Impossibile ignorare quelle fanciulle in fiore”: polemiche sul libro del prof che ha dato della “zoccoletta” a un’alunna
Cronaca / Stromboli, domato l’incendio scoppiato sul set di una fiction con Ambra Angiolini
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Cronaca / “Impossibile ignorare quelle fanciulle in fiore”: polemiche sul libro del prof che ha dato della “zoccoletta” a un’alunna
Cronaca / Stromboli, domato l’incendio scoppiato sul set di una fiction con Ambra Angiolini
Cronaca / Falcone spiato, dopo l’inchiesta di TPI presentata un’interrogazione in Senato
Cronaca / Regione Lazio, via libera alla legge sui diritti delle persone con disabilità
Cronaca / Covid, oggi 22.438 casi e 114 morti: il bollettino del 25 maggio 2022
Cronaca / Chi dice “no” al lavoro h24: la storia dell’atleta paralimpica Martina Caironi
Cronaca / Gratteri a La7: “Minacce di morte? Ho paura ma cerco di addomesticarla. Se mi fermo, mi sento un vigliacco”
Cronaca / Ilaria Capua: “Mi fermo per un anno. Il Covid ha cambiato le priorità di tutti noi, anche personali”
Cronaca / Covid, oggi 29.875 casi e 95 morti: il bollettino del 24 maggio 2022