Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, Astrazeneca, gli esperti: “Giusto il blocco dell’Aifa, ma il vaccino è sicuro. Ora attenzione ai pregiudizi, non sia considerato di Serie B”

Immagine di copertina

Covid, gli esperti: “Vaccino Astrazeneca sicuro, attenzione al pregiudizio”

“Il vaccino Astrazeneca è sicuro”: lo affermano quasi tutti gli esperti interpellati in queste ore sulla non pericolosità del siero anti-Covid prodotto dall’azienda anglo-svedese in seguito alla decisione dell’Aifa di ritirare un lotto del vaccino per sospette cause avverse e alla presa di posizione della Danimarca che ha momentaneamente sospeso le somministrazioni dopo alcuni casi di trombosi.

Una decisione giusta, ma che non mette in discussione la sicurezza del vaccino secondo Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Ema, che ha invitato anzitutto a “mantenere la calma e valutare bene quello che sta succedendo”.

Rasi sottolinea che “come certificato anche dalla farmacovigilanza dell’Ema, si sono verificati trenta casi avversi su tre milioni di vaccinati in Europa. La frequenza, dunque, è assolutamente quella attesa per la popolazione e quindi l’evento diventa casuale” aggiungendo anche: “questo non vuol dire che non valga la pena approfondire”.

Secondo Rasi, quindi, è importante che il vaccino non venga considerato di “serie b”, sottolineando che il siero di Astrazeneca “è un pilastro fondamentale della strategia contro Covid, al pari degli altri due di Pfizer e Moderna”.

“Serve cautela e serve capire cosa è accaduto prima di fare commenti. Non possiamo sottovalutare la cosa, ma neppure trarre conclusioni affrettate” ha invece scritto su Facebook l’immunologa Antonella Viola, mentre il virologo Roberto Burioni su Twitter si è scagliato contro l’azienda farmaceutica.

Burioni, infatti, ha preferito non dare la sua opinione in merito, seppur sottolineando i dati confortanti dell’Ema a riguardo, ma ha attaccato Astrazeneca per il suo “silenzio vergognoso”. Secondo l’esperto, infatti, “Sono loro che dovrebbero dirci anche le virgole di cosa è successo”.

Certo della sicurezza del siero è anche l’infettivologo Matteo Bassetti: “Il vaccino AstraZeneca è un po’ sfortunato, ma è un ottimo vaccino che sta dando risultati efficaci. Mi auguro che quanto accaduto con alcuni lotti non spinga gli scettici a rifiutarlo perché non sarebbe giusto”.

“La decisione dell’Aifa – prosegue Bassetti – dimostra che in Italia c’è un ente regolatorio che agisce proprio dalla parte dell’utente, in questo caso chi sta facendo le vaccinazioni, garantendo la sicurezza. Anche se ancora non c’è correlazione tra il vaccino AstraZeneca e gli eventi avversi. Quanto accaduto dovrebbe convincere gli scettici a credere nelle istituzioni che sono sempre dalla parte dei cittadini. Spero quindi che non si crei pregiudizio sul vaccino possono esserci dei lotti che creano problemi come è accaduto in passato, soprattutto su numeri così grandi”.

Anche Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, sottolinea: “Abbiamo vaccinato milioni e milioni di persone con AstraZeneca, con grande successo e con pochissimi effetti collaterali. Questo è un primo elemento di grande importanza per giudicare la possibilità che gli effetti che abbiamo visto siano correlati”.

Giacomo Gorini, immunologo all’università di Oxford, su Twitter propone la sua testimonianza dal Regno Unito dove milioni di persone sono già state vaccinate con Astrazeneca. “Se la preoccupazione è quella degli effetti collaterali, posso dire che qua in Uk si sono vaccinati milioni e milioni di anziani, anche vulnerabili, con vaccino AstraZeneca. L’unico effetto che sembra restare oltre pochi giorni dalla vaccinazione è l’enorme calo di decessi e ospedalizzazioni!”.

“Lasciatemi dire che, visti da un Paese in cui la via d’uscita è già intrapresa, noi europei sembriamo tutti matti. E’ un dispiacere. Vacciniamoci!” aggiunge in un altro tweet.

Leggi anche: 1. Vaccini, l’Aifa vieta un lotto del vaccino Astrazeneca in Italia. Stop anche in altri 6 Paesi europei dopo trombosi sospette / 2. Dpcm, il governo verso la nuova stretta: mezza Italia in zona rossa, lockdown a Pasqua / 3. Covid, 6 Regioni rischiano la zona rossa. Nuova stretta per mezza italia

4. L’Europa ha pochi vaccini, ma ha esportato 34 milioni di dosi / 5. Non mancano solo le dosi, ma anche i vaccinatori. La proposta degli infermieri: “Bisogna andare anche nelle case” / 6. Vaccini, polemica per i politici-avvocati che soffiano il posto agli anziani

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Cronaca / Positivi al Covid, accompagnano i figli a scuola prima dell’esito del tampone: due classi in quarantena
Cronaca / “Il Covid non esiste”: maestra trevigiana no vax e no mask ricoverata in terapia intensiva
Cronaca / Brunetta: “Adesso basta smart working, con il Green Pass tutti i lavoratori potranno tornare in presenza”
Cronaca / Barbara Palombelli sui femminicidi: “Bisogna chiedersi se le donne hanno avuto comportamenti esasperanti”
Cronaca / Green pass per tutti i lavoratori: multe fino a 1.500 euro e stop allo stipendio per chi non ha la certificazione
Cronaca / Alessandro Barbero contro il Green Pass: "Così la sinistra si piega ai padroni"
Cronaca / Rt ancora in calo in Italia, lieve diminuzione di ricoveri e terapie intensive