Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Covid, la bozza del decreto sulle riaperture: torna la zona gialla, spostamenti tra Regioni con “pass verde”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/ALESSANDO DEL MARCO

Il nuovo decreto legge contenente le prime riaperture è atteso nel Consiglio dei ministri di domani, ma un quadro delle misure che il governo guidato da Mario Draghi si appresta ad adottare è contenuto in una bozza pubblicata dall’Ansa alla vigilia dell’appuntamento decisivo a Palazzo Chigi.

Le misure, che saranno graduali e partiranno dal 26 aprile come anticipato la scorsa settimana dal governo, dovrebbero avere validità fino al 31 luglio. Fino a questa data infatti dovrebbe essere disposta la proroga dello stato d’emergenza Covid. Ecco i punti principali previsti dalla bozza di decreto legge, che è ancora suscettibile di modifiche:

Tornano le zone gialle

Dal 26 aprile in zona gialla potranno riaprire i ristoranti a pranzo e cena “con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto” mentre dal primo giugno potranno aprire – ma solo a pranzo – anche i locali che hanno spazi al chiuso. La bozza conferma il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Spostamenti tra Regioni, arriva la “certificazione verde”

La bozza prevede una “certificazione verde” per gli spostamenti tra Regioni di colore diverso. Il certificato potrà essere in formato cartaceo o digitale e varrà sei mesi per i vaccinati e per chi sia guarito dal Covid.

Il certificato sarà rilasciato, per chi abbia concluso un intero ciclo di vaccinazione, dalla struttura sanitaria che effettua la somministrazione. Ai guariti, invece, sarà rilasciato dall’ospedale, medico di base o pediatra.

I certificati per chi abbia effettuato test molecolare o antigenico risultato negativo, invece, varranno 48 ore e saranno rilasciati da strutture sanitarie o farmacie.

Le tappe successive: 15 maggio, 1 giugno, 1 luglio

Sempre in zona gialla dal 15 maggio è prevista l’apertura delle piscine all’aperto, dei mercati e dei centri commerciali anche nei giorni festivi, dal primo giugno delle palestre, dal 1 luglio delle fiere, dei convegni e dei congressi, dei centri termali e dei parchi tematici.

Scuola, superiori tornano in presenza anche in zona rossa

Secondo la bozza, le scuole superiori potranno adottare “forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica” affinché sia garantita, in zona rossa, la presenza “ad almeno il 50 per cento e fino a un massimo del 75 per cento, della popolazione studentesca”.

In zona gialla e arancione la didattica in presenza deve essere garantita “ad almeno il 60 per cento e fino al 100 per cento della popolazione studentesca”. Le disposizioni, prosegue il testo, “non possono essere derogate da provvedimenti dei presidenti delle Regioni” fatto salvo casi di “eccezionale e straordinaria gravità” dovuti al Covid.

Leggi anche: 1. Johnson&Johnson, l’Ema: “Possibili legami con rare trombosi. Rapporto rischi benefici rimane positivo” /2. Come funziona l’autocertificazione in attesa del pass vaccinale /3. Estate 2021: in spiaggia con le regole Covid del 2020. Ecco cosa prevedono

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Perseguita il sacerdote, 62enne rischia processo per stalking
Cronaca / Covid, in chiesa tornano il segno della pace e le acquasantiere: le nuove regole della Cei
Cronaca / Maurizio Costanzo condannato a un anno: diffamò il gip del caso Gessica Notaro
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Perseguita il sacerdote, 62enne rischia processo per stalking
Cronaca / Covid, in chiesa tornano il segno della pace e le acquasantiere: le nuove regole della Cei
Cronaca / Maurizio Costanzo condannato a un anno: diffamò il gip del caso Gessica Notaro
Cronaca / Auto fuori strada in Umbria, quattro giovani morti
Cronaca / Il tribunale di Roma: “Gli immobili dei tedeschi vanno pignorati per risarcire le vittime del nazismo”
Cronaca / Maria Giovanna Maglie ricoverata: “Sono in ospedale da due mesi, fatemi gli auguri”
Cronaca / Napoli, 13enne disabile picchiata da un gruppo di coetanei per un like a un ragazzo
Cronaca / Individuato il camionista che ha investito Davide Rebellin
Cronaca / “I pediatri hanno troppi pazienti”: coppia non riesce a far visitare il figlio di 20 mesi con la febbre alta per una settimana
Cronaca / “Il lockdown lo ha cambiato”: le ombre sulla morte di Riccardo Faggin prima della sua (finta) laurea