Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, il video dell’infermiere che si cambia sulle note di Vasco: “Voglio trovare un senso”

 

Coronavirus, il video dell’infermiere sulle note di Vasco

“Dedicato a tutti i colleghi che stanno per iniziare, a tutti quelli che stanno per finire, a chi si sta bardando tra mille pensieri a chi si sta togliendo quella mascherina maledetta …. e come dice il Blasco domani arriverà lo stesso anche se questa notte un senso non ce l’ha”, scrive Mirko Lagotto, infermiere di Torino, sulla sua pagina Facebook, dove condivide un commovente filmato in cui si prepara ad entrare nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Rivoli, in provincia di Torino.

Nel video, Mirko si riprende mentre indossa i dispositivi di protezione sulle note di Vasco e della sua nota canzone: “Un senso”. Gli operatori sanitari sono considerati tra gli eroi dell’epidemia da Coronavirus in Italia, per i turni asfissianti da 12 o 13 ore a cui sono sottoposti, alle prese con una malattia che mette a dura prova il sistema sanitario: i ricoveri possono durare settimane e i nuovi casi si accumulano ai vecchi senza che ci sia abbastanza ricambio. Per molti degli operatori “in prima linea” a combattere l’emergenza, inoltre, mancano le protezioni necessarie ad affrontare l’emergenza in serenità, senza cioè essere esposti al rischio di contagio.

Secondo i dati rilasciati dalla Regione il 2 aprile scorso, il 13 per cento degli operatori sottoposti a tampone sono risultati positivi in Piemonte. Complessivamente, sono 55mila i dipendenti della Sanità regionale (tra cui 34.800 operatori sanitari) per i quali l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha chiesto il tampone.

Leggi anche:

1. Coronavirus in Italia. Il bollettino: superati i 15mila morti, ma calano i pazienti in terapia intensiva. Arcuri: “Non stiamo vincendo, presto per pensare ai calendari” 2. “Al Policlinico di Bari mancano le tute, quelle arrivate dalla Protezione Civile non sono certificate: il personale ha paura di lavorare”. La denuncia a TPI

3. Coronavirus, cos’è successo a febbraio in quella clinica di Piacenza? La vera storia di un boom di contagi (di S.Lucarelli) / 4 .ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incendi alle antenne 5G, arrestato un 26enne complottista: voleva combattere il “nuovo ordine mondiale”
Cronaca / Si imbrattano di finto sangue per le vittime di Ischia: il blitz di Ultima Generazione alla Pinacoteca di Bologna
Cronaca / Barcone si ribalta al largo di Lampedusa: tre migranti non riemergono dall’acqua, 40 tratti in salvo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incendi alle antenne 5G, arrestato un 26enne complottista: voleva combattere il “nuovo ordine mondiale”
Cronaca / Si imbrattano di finto sangue per le vittime di Ischia: il blitz di Ultima Generazione alla Pinacoteca di Bologna
Cronaca / Barcone si ribalta al largo di Lampedusa: tre migranti non riemergono dall’acqua, 40 tratti in salvo
Cronaca / La Prefettura di Bologna mette sotto vigilanza Elly Schlein dopo l’attentato alla sorella
Cronaca / Perseguita il sacerdote, 62enne rischia processo per stalking
Cronaca / Covid, in chiesa tornano il segno della pace e le acquasantiere: le nuove regole della Cei
Cronaca / Maurizio Costanzo condannato a un anno: diffamò il gip del caso Gessica Notaro
Cronaca / Auto fuori strada in Umbria, quattro giovani morti
Cronaca / Il tribunale di Roma: “Gli immobili dei tedeschi vanno pignorati per risarcire le vittime del nazismo”
Cronaca / Maria Giovanna Maglie ricoverata: “Sono in ospedale da due mesi, fatemi gli auguri”