Coronavirus, saldi al via dal 1 agosto 2020: lo ha stabilito Conferenza delle Regioni

La decisione si è resa necessaria per permettere ai negozi, ancora chiusi, di organizzarsi e riuscire anche a smaltire i prodotti rimasti in giacenza

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 8 Mag. 2020 alle 17:02
83
Immagine di copertina

Coronavirus, i saldi slittano di un mese: al via dal 1 agosto 2020

I saldi estivi slittano di un mese a causa dell’emergenza Coronavirus e prendono il via il 1 agosto 2020. È quanto stabilito dalla Conferenza delle Regioni, presieduta da Stefano Bonaccini. “La decisione – si legge in una nota – nasce da una sollecitazione degli assessori alle attività produttive ed è motivata dalle necessità derivanti dalla gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e dalle conseguenti misure”. Il presidente Bonaccini, poi, ha scritto a tutti i presidenti delle Regioni e delle Province autonome invitandoli a “dare seguito alla suddetta decisione per una omogenea applicazione della stessa su tutto il territorio nazionale”.

Milano, Navigli presi d’assalto all’ora dell’aperitivo e senza mascherine

La notizia di un possibile rinvio della stagione dei saldi estivi era nell’aria già da qualche giorno. I negozi di abbigliamento, infatti, al momento sono ancora chiusi e, secondo quanto previsto dal Dpcm del 26 aprile scorso, dovrebbero riaprire a partire dal 18 maggio. Spostare di un mese i saldi, la cui data di inizio è solitamente fissata al 4 luglio, significa consentire ai negozi la commercializzazione in tempi non troppo ristretti di merci e prodotti relativi alla stagione in corso, ma anche a quella precedente permettendo la vendita dei prodotti rimasti in giacenza a causa dell’emergenza Coronavirus.

Leggi anche: 1. Apertura bar, ristoranti, parrucchieri e palestre: le date, regione per regione / 2. Coronavirus, l’indice di contagio R0 regione per regione: i dati aggiornati / 3. Il test della saliva che si fa in 6 minuti

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

83
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.