Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Coronavirus, runner distrugge a martellate la macchina della vicina: lo aveva rimproverato perché stava correndo

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 24 Mar. 2020 alle 08:22 Aggiornato il 24 Mar. 2020 alle 10:12
21k

Distrugge la macchina della vicina che lo invita a rientrare in casa

Un uomo a Montesilvano, in Abruzzo, ha distrutto la macchina della vicina di casa che gli aveva rimproverato di non correre, invitandolo a interrompere gli allenamenti e tornare a casa per rispettare le misure contro il Coronavirus. Ma l’uomo ha preso malissimo il rimprovero e, in preda a un forte scatto di rabbia, ha distrutto la macchina della donna nonostante questa lo implorasse in lacrime di fermarsi, chiedendogli perdono. Le preghiere disperate della signora, che lo guardava dalla finestra, non sono servite a molto: l’uomo ha continuato a urlare prendendo a martellate l’auto parcheggiata in cortile.

Secondo l’ultima ordinanza del ministero della Salute, fare sport è consentito “da soli e vicino casa”: non ci si può allontanare dalla propria abitazione e, terminata l’attività, bisogna far ritorno a casa. Nel caso del runner di Montesilvano, non è chiaro che punto fosse della sua corsa, né cosa gli avesse detto la vicina per suscitare una reazione così violenta.

Leggi anche:

1.Coronavirus, nuova ordinanza del Governo: “Consentito fare sport da soli vicino casa” 2.  “Un ospedale per i malati ci sarebbe: il Forlanini, ma la Regione lo ha bloccato”. Parla il prof Martelli 3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” 4. Coronavirus, Bergamo: così vengono curati i pazienti, sistemati anche nei corridoi

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

21k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.