Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, ci sono meno morti dove sono stati fatti più vaccini contro l’influenza: lo studio

Immagine di copertina

Coronavirus, meno morti dove ci sono più vaccini contro l’influenza: studio

Da settimane in Italia è in corso un dibattito tra chi sostiene che i vaccini contro l’influenza possano dare una mano nel frenare i contagi da Coronavirus e chi ritiene che non ci sia alcuna correlazione tra i due fenomeni. Noi di TPI abbiamo sposato in pieno la prima causa e da settimane chiediamo che venga posta in essere una campagna anti-influenzale di massa. A suffragare questa teoria arriva adesso anche un nuovo studio del centro cardiologico Monzino, secondo cui nel periodo di lockdown è stato possibile osservare una relazione inversamente proporzionale tra copertura delle vaccinazioni antinfluenzali e numero di contagi e morti per Covid-19 nelle regioni italiane. Ma c’è di più: secondo l’analisi, aumentare anche solo dell’1 per cento le coperture vaccinali contro l’influenza avrebbe evitato la morte di 1.989 persone positive al Coronavirus.

“Quel che abbiamo fatto – ha spiegato a Repubblica Mauro Amato, ricercatore del centro cardiologico Monzino – è stato mettere in relazione i dati regionali sui tassi di vaccinazione antinfluenzale dello scorso anno con quelli sulla diffusione di Covid negli over 65. Dai risultati è emersa una situazione piuttosto chiara: la prevalenza delle infezioni da Sars-Cov-2, gli accessi in ospedale con sintomi riconducibili a Covid, gli accessi in terapia intensiva e i decessi, sono tutti risultati maggiori nelle regioni in cui i tassi di vaccinazione erano stati più bassi”.

Secondo gli scienziati, sebbene non sia ancora possibile dimostrarlo pienamente, il nesso causale tra vaccino contro l’influenza e Coronavirus è più che una remota ipotesi. “È noto – ha aggiunto Damiano Baldassare, coordinatore dello studio, responsabile dell’Unità per lo studio della morfologia e della funzione arteriosa del Monzino e professore del dipartimento di Biotecnologia medica e Medicina traslazionale dell’università di Milano – che nei bambini Covid-19 si presenta con un’incidenza minore e sintomatologie che tendono ad essere più blande. Tra le ipotesi proposte per spiegare questa resistenza vi è anche il fatto che in età pediatrica si è sottoposti più spesso a vaccinazioni di qualche tipo: è noto infatti che i vaccini possono determinare un’immunità crociata, o meglio addestrata, anche nei confronti di altre patologie infettive”.

Secondo questa teoria, dunque, i vaccini non servono soltanto a proteggere l’organismo contro un certo patogeno, ma potenziano le sue reazioni immunitarie in modo generalizzato. “Abbiamo stimato che un aumento dell’1 per cento della copertura vaccinale negli over 65 avrebbe potuto evitare 78.560 contagi, 2.512 ospedalizzazioni, 353 ricoveri in terapie intensive e 1.989 morti per Covid-19, l messaggio che arriva dal nostro studio è senz’altro di incentivare le vaccinazioni antinfluenzali nei prossimi mesi, sia per gli over 65 che nella popolazione generale”, ha concluso Amato.

Leggi anche: 1. Influenza, Gimbe: “Per 2 persone su 3 manca il vaccino nelle farmacie” / 2. Scuola, Governo e Regioni promuovano una vaccinazione antinfluenzale di massa: la campagna di TPI / 3. Vaccino antinfluenzale, boom di richieste: corsa contro il tempo per produrre le dosi. “Ce la faremo ma serviva più programmazione”

4. Non possiamo essere ostaggio dei no-vax: rendiamo il vaccino antinfluenzale obbligatorio a scuola / 5. Il direttore del Gaslini a TPI: “Tutti dovremmo fare il vaccino contro l’influenza, anche i bambini” / 6. “Vaccinarsi per l’influenza serve a proteggere persone fragili come mio figlio, affetto da fibrosi cistica”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 16.806 casi e 72 morti: tasso di positività al 2,5%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / L’accademia della Crusca boccia lo schwa: “Rende tutto un mucchietto di parole”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 16.806 casi e 72 morti: tasso di positività al 2,5%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / L’accademia della Crusca boccia lo schwa: “Rende tutto un mucchietto di parole”
Cronaca / Esclusivo TPI – Ancora ombre sulla gara per il cloud pubblico: “Incontri fra governo e Big Tech già nel 2020”
Cronaca / Galimberti a TPI: “Nella società dell’efficienza se non sei produttivo non esisti”
Cronaca / Covid, Ad Pfizer: “Probabile sia necessario un vaccino all’anno”
Cronaca / C’è una scuola che insegna a sbagliare: “Gli errori possono renderci migliori”
Cronaca / Terrorismo: arrestato a Venezia membro di una cellula dell’Isis
Cronaca / Covid, positivo un passeggero proveniente dall’Africa sul volo Roma-Alghero: 130 in quarantena
Cronaca / Gualtieri, da sabato obbligo di mascherina nelle zone affollate