Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:32
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Covid, 13.331 nuovi casi e 488 morti: il bollettino del 23 gennaio

Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino oggi 23 gennaio: morti, contagi, guariti

Ultime 24 ore
  • Nuovi casi: 13.331
  • Decessi: 488
  • Tamponi effettuati: 286.331
  • Ricoveri in terapia intensiva: -4

I numeri della pandemia

  • Attualmente positivi: 498.834
  • Casi totali: 2.455.185
  • Decessi: 85.162
  • Guariti: 1.871.189

Secondo il bollettino di oggi, sabato 23 gennaio, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 13.331 i nuovi casi, contro i 13.633 di ieri, e 488 i morti (ieri erano stati 472), a fronte di 286.331 tamponi totali effettuati (ieri erano stati 264.728). Il tasso di positività scende a 4,65 per cento dal 5,1% di ieri.

Le persone attualmente positive al Covid sono 498.834 (-3.219). Il bilancio delle vittime ammonta a 85.162 (+488) decessi. I guariti invece sono 1.871.189 (+16.062), per un totale di 2.455.185 casi (+13.331): questi i dati completi resi noti oggi nel bilancio sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 21.403 (-288) sono ricoverati in ospedale, 2.386 (-4) necessitano di terapia intensiva, mentre 475.045 si trovano in isolamento domiciliare.

È stabile, rispetto a ieri, la situazione epidemiologica in Italia. Secondo l’ultimo bollettino, infatti, i nuovi casi registrati nell’ultimo giorno sono 13.331 (contro i 13.633) a fronte anche di un numero maggio di tamponi (286.331 contro i 264.728 di ieri). Leggermente superiore il numero dei morti (488 contro i 472 di ieri), mentre continua il decremento sia dei ricoveri ordinari (-288 contro i -354 di ieri), che delle terapie intensive (-4 contro i -28 di ieri).

Per quanto riguarda le Regioni, quella con il maggior incremento dei casi è la Lombardia con 1.535 nuovi contagi, seguita dall’Emilia-Romagna con 1.310 e dal Lazio 1.297 nuovi casi.

Leggi anche: 1. I colori delle Regioni: Lombardia in rosso per un errore, torna arancione. Stretta in Sardegna / 2. Zona rossa in Lombardia, così la Regione ha modificato i dati: il documento / 3. Norme anti-Covid: quali sono gli sport consentiti e cosa cambia nelle zone gialle, arancioni e rosse

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Strage di Erba, Rosa Bazzi esce ogni giorno dal carcere per lavorare in una cooperativa sociale
Cronaca / Hazbin Hotel, l’anatema dell’Associazione internazionale degli esorcisti contro la serie animata: “Aumenta il rischio di satanismo”
Cronaca / Il generale Vannacci è indagato per truffa e peculato
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Strage di Erba, Rosa Bazzi esce ogni giorno dal carcere per lavorare in una cooperativa sociale
Cronaca / Hazbin Hotel, l’anatema dell’Associazione internazionale degli esorcisti contro la serie animata: “Aumenta il rischio di satanismo”
Cronaca / Il generale Vannacci è indagato per truffa e peculato
Cronaca / Il 10% di tutti gli autovelox del mondo si trova in Italia
Cronaca / Codice della strada, si allenta la stretta sui neopatentati: “Potranno guidare auto di media cilindrata”
Cronaca / Caffè a 50 centesimi se ti porti la tazzina da casa: l’iniziativa di un bar in Molise
Cronaca / Cortei pro Palestina a Firenze e Pisa, cariche della polizia contro i manifestanti
Cronaca / Incidente a Sanremo, 17enne muore schiacciato da camion, grave la sorella 15enne
Cronaca / Molestie in università, alla Sapienza di Roma 13 denunce di studentesse e tirocinanti nel 2023
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida