Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:15
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, Gismondo: “Rischio nuova ondata di contagi dopo la riapertura”

Immagine di copertina

Coronavirus, Gismondo: “Rischio nuova ondata di contagi”

“Da quello che abbiamo visto credo che purtroppo sia più che concreta l’ipotesi che a ottobre si possa avere una nuova ondata di contagi, se non addirittura tre settimane dopo la riapertura”, lo ha affermato a Radio Cusano Maria Rita Gismondo, direttore responsabile di Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica Bioemergenze dell’Ospedale Sacco di Milano. “Questo virus ci ha insegnato che esce fuori da qualsiasi modello sperimentale matematico. Tutto dipende anche dalla responsabilità personale, bisogna vedere anche come ci comportiamo”, ha sottolineato la virologa. A differenza di quanto accaduto a pochi giorni dall’esplosione del primo focolaio di Coronavirus in Italia, quando Gismondo si era detta in disaccordo con le parole del virologo Burioni, per cui il Covid non era “poco più di un’influenza” – come invece affermato dalla virologa – questa volta i due sembrano d’accordo.

Infatti, proprio ieri Burioni ha dichiarato in un video condiviso sulla pagina Facebook di Medical Facts che “il Coronavirus potrebbe tornare dopo l’estate” (periodo durante il quale l’incidenza dell’epidemia dovrebbe diminuire, ndr), con “conseguenze devastanti se non si agisce in tempo”. Gismondo è tornata a commentare la frase sul Coronavirus che risultava essere “poco più di una banale influenza”, rivelatasi poi infelice alla luce della portata che l’epidemia ha avuto in Italia, con una lettera pubblicata sul quotidiano il Giornale dopo un editoriale in cui il direttore Alessandro Sallusti la attaccava. La virologa ha spiegato che lo scopo della sua affermazione era “spegnere il panico crescente mentre in Italia si registravano solo i primi casi autoctoni circoscritti a Codogno”.

Leggi anche:

1. La virologa Gismondo: “Io un pericolo pubblico? Ecco perché ho paragonato il Coronavirus all’influenza” 2. Coronavirus, Burioni: “Può tornare con conseguenze fatali, se non si agisce in tempo” 3. Coronavirus, cos’è successo a febbraio in quella clinica di Piacenza? La vera storia di un boom di contagi 4. “‘Sto morendo’: quell’ultimo messaggio di mia madre, uccisa dal Coronavirus. Le sue ceneri non sappiamo neanche dove sono”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Governo verso il nuovo decreto: green pass obbligatorio per i trasporti e ristoranti, no aziende e scuola
Cronaca / “Lei sarà dispensato dal lavoro”: azienda di Bologna licenzia 90 persone con un messaggio Whatsapp
Cronaca / Giorgetti: "Contrario all'obbligo vaccinale nei luoghi di lavoro"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Governo verso il nuovo decreto: green pass obbligatorio per i trasporti e ristoranti, no aziende e scuola
Cronaca / “Lei sarà dispensato dal lavoro”: azienda di Bologna licenzia 90 persone con un messaggio Whatsapp
Cronaca / Giorgetti: "Contrario all'obbligo vaccinale nei luoghi di lavoro"
Cronaca / Immunizzato il 60,7%  della popolazione italiana
Cronaca / 23 morti e 3.190 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 3,8%
Cronaca / Focolaio a Pantelleria dopo una festa: 70 positivi, tre intubati
Cronaca / Attacco hacker alla Regione Lazio, bloccate le prenotazioni dei vaccini. Zingaretti: “È terrorismo”
Cronaca / Scuola, i giornali criticano il ministro Bianchi. Il Corriere: “Gestione della ripresa inconcepibile”
Cronaca / Droga, soldi, strada e spari: il reportage sulla musica criminale tra Londra e Napoli
Cronaca / “Scusa Marcell, c’è Draghi al telefono, ti voleva parlare”. La reazione di Jacobs è virale | VIDEO