Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Venezia in quarantena, l’acqua dei canali torna limpida: “Senza traffico e turisti si vede il fondale”

Immagine di copertina

Coronavirus, l’acqua dei canali torna limpida a Venezia

È passata una settimana da quando il decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri sull’emergenza Coronavirus ha esteso la cosiddetta “zona rossa” a tutta l’Italia, e a Venezia qualcosa è cambiato. Non potrà compensare il numero di contagiati e decessi che stanno mettendo a dura prova il sistema sanitario, in quella che è la terza regione per numero di contagi, eppure l’assenza di turisti ha fatto tornare limpide le acque dei canali, rendendo splendenti i rii di Venezia in pochissimo tempo.

Lo dimostrano le immagini scattate dai cittadini sulle rive del centro storico, pulite per la prima volta dopo anni, e condivise sui social. “La laguna si riappropria di Venezia, senza scarichi e senza traffico, si vede il fondo dei canali. Dovremmo riflettere sullo sfruttamento dell’overtourism a Venezia”, scrive un utente su Twitter.

“L’acqua nei canali torna trasparente, l’inquinamento rientra e la natura fa il suo corso. Il #coronavirus spinge tutti a cambiare stile di vita da ora in poi”, commenta invece un altro cittadino.

Con lo stop agli spostamenti imposto alle persone, sono crollate le presenze dei turisti in città, e l’inquinamento dei rii causato dalle barche a motore e dagli scarichi dei palazzi è drasticamente diminuito: così l’acqua è tornata limpida. Sembra che la quarantena spinga a riflettere sulla necessità di rallentare i nostri stili di vita per preservare la natura e l’ambiente. Un insegnamento da ricordare quando l’emergenza sarà rientrata.

Coronavirus, le foto dei canali di Venezia tornati puliti dopo la quarantena

Credits: Twitter
Credits: Twitter
Credits: Twitter
Leggi anche:

1.Coronavirus, ecco il testo integrale del decreto sulle misure urgenti di contenimento del contagio in Lombardia e 14 province italiane 2. Coronavirus in Italia, oggi il decreto anti-crisi del governo con le misure a sostegno di famiglie e imprese. Stop collegamenti da e per la Sicilia

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4.“Una nave da crociera trasformata in ospedale contro il Coronavirus: vi spiego perché è una buona idea” (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Cronaca / Montepulciano, 23enne morto sul lavoro: è stato colpito al petto da un tubo di ferro
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Cronaca / Montepulciano, 23enne morto sul lavoro: è stato colpito al petto da un tubo di ferro
Cronaca / Milano, abusi su bambine in una scuola materna: maestro arrestato
Cronaca / Napoli, traghetto da Capri urta banchina: una trentina i feriti, uno in codice rosso
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani
Cronaca / Desenzano del Garda, multato per aver pulito la spiaggia del lago: parte la colletta