Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Chef Rubio intervistato su Gaza, Il Riformista però lo censura

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 29 Ott. 2020 alle 11:08
75
Immagine di copertina
Crediti: chefrubio.it

Il Riformista censura l’intervista di Chef Rubio sulla questione israelo-palestinese

Gabriele Rubini, conosciuto come Chef Rubio, ha rilasciato un’intervista al Riformista per commentare la questione israelo-palestinese ma, dopo neanche 24 ore dalla pubblicazione dell’articolo, il giornale ha applicato la censura per cui l’intervista non è più disponibile. A segnalare la censura è stato proprio Chef Rubio su Twitter: “Ieri è stata fatta sparire dai vertici a causa delle pressioni e dei piagnistei dei sionisti nostrani. Ricordate: la verità è libera da ogni censura e non la si può fermare”.

Rubio, che ormai interagisce soltanto su Twitter (perché ha detto addio a Facebook e Instagram), ha spiegato che la questione isrealo-palestinese “non è un conflitto. È dall’esistenza dello Stato d’Israele che esiste quello che viene erroneamente chiamato “conflitto” israelo-palestinese. Si tratta di un’occupazione illegale da parte di una super potenza che sin dagli albori era supportata pubblicamente e segretamente con fondi, armi da oltreoceano e ha mentito dal primo giorno della sua esistenza. In che modo? Affermando che lo Stato di Israele era in pericolo quando, al contrario, i palestinesi non avevano né ingenti armi, né intenzioni belliche. Intanto, questo ha fatto sì che si creasse, anche attraverso la risonanza della stampa, un falso storico dando vita nell’immaginario collettivo ad un vittimismo da parte dei coloni sionisti perseguitati da coloro che descrivevano come “cattivi”, gli arabi. La realtà dei fatti, però, è che dall’occupazione di una piccola percentuale di territorio sono arrivati ad impadronirsi di quasi tutta la Palestina”.

Rubio ha definito la condizione della Palestina ad oggi drammatica. “I confini attuali sono sempre più ridotti, la situazione delle colonie in Cisgiordania è insostenibile a causa dell’odio cieco dei coloni ebrei a cui tutto è concesso, i diritti umani, civili e politici dei palestinesi sono praticamente inesistenti e l’embargo a Gaza e la vergogna dell’umanità. Per tacitare tutto ciò, Israele e chi lo supporta fa appello all’Hasbara, strategia di propaganda sionista che mistifica e falsifica qualsiasi tipo di realtà”.

Leggi anche:

1. Insulti social tra Chef Rubio e David Parenzo: “Pir**”, “Disagiato vergognati” / 2. Mega rissa social tra Chef Rubio e Sgarbi: “Manco oggi hai sco*** eh?”. Il botta e risposta senza freni

75
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.