Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Costringe la fidanzata di 17 anni incinta a bere detersivo per farla abortire

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 12 Lug. 2019 alle 20:29
0
Immagine di copertina

Una ragazza di 17 anni incinta è stata brutalmente picchiata dal suo fidanzato 20enne e da due sue amiche. I tre aggressori hanno inoltre costretto l’adolescente a bere un detersivo per procurarle un aborto spontaneo. La tragica vicenda è avvenuta a Londra.

Violenta la figlia di 13 anni e la mette incinta

Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, il ragazzo non voleva avere figli e la 17enne avrebbe quindi deciso di lasciarlo dopo che lui le aveva imposto l’aborto.

Dopo una forte lite al telefono, il giovane avrebbe raggiunto la fidanzata a casa accompagnato dalle due ragazze. Entrati nell’abitazione i tre hanno iniziato a picchiarla ferocemente.

“Ha distrutto la mia vita”: stuprata dal papà da quando aveva 6 anni e incinta due volte

Secondo quanto riporta Independent, gli aggressori hanno scaraventato la vittima sul pavimento, l’hanno ripetutamente presa a calci in faccia, nella schiena e nello stomaco, dicendole che il pestaggio avrebbe dovuto porre fine alla sua gravidanza. Per poi costringerla a bere il detersivo sperando di provocarle un aborto.

Quando si sono resi conto che la madre della ragazza stava per rientrare in casa sono fuggiti, lasciandola a terra e minacciandola di morte se avesse raccontato l’accaduto alla polizia.

La bambina in pancia è sopravvissuta al pestaggio e i giovani aggressori sono stati arrestati.

Picchiata a sangue dal fidanzato: il cranio si spappola e le ossa le trafiggono il cervello

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.