Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Raccolti 100mila euro per farla operare: Angelica muore a 18 anni per un tumore al cervello

Di Marco Nepi
Pubblicato il 23 Set. 2020 alle 18:02 Aggiornato il 23 Set. 2020 alle 18:04
830
Immagine di copertina

I 100mila euro raccolti per farla operare in Germania non sono serviti per salvarle la vita: Angelica Abate, giovane ragazza siciliana di 18 anni, è morta, dopo aver lottato contro una rara forma di tumore al cervello per circa un anno. Una battaglia sostenuta da tanti italiani che, attraverso GoFundMe, hanno raccolto i 100mila euro per permetterle un’operazione in Germania. L’intervento non è risultato salvifico: Angelica si è spenta a casa sua a Roccalumera, in Sicilia, un mese dopo il rientro dal viaggio all’estero. “Angelica vuole combattere, e noi con lei”, scriveva il padre Carmelo nell’appello lasciato sul sito per raccogliere fondi. Secondo quanto riporta FanPage, tutto sembrava essere andato per il verso giusto, ma le sue condizioni sono via via degenerate. A nulla sono valsi i tentativi disperati dei medici. Angelica era piena di amici e passioni: “Vorrò ritornare ciò che sono stata: Angelica una determinata giocatrice di pallavolo – scriveva -. Il mio sogno è di andare a New York. Il mio luogo preferito è la mia cameretta, dove tengo più di 300 libri, la migliore medicina al mondo…”.

830
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.