Genova: decine di agenti arrestano un venditore ambulante di ombrelli senegalese. La foto indigna il web: “Ecco l’Italia di Salvini”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 15 Lug. 2019 alle 16:31 Aggiornato il 15 Lug. 2019 alle 16:34
9
Immagine di copertina

Genova: decine di agenti arrestano venditore ambulante di ombrelli

A Genova, decine di agenti arrestano un venditore ambulante di ombrelli: l’immagine, che in breve tempo ha fatto il giro del web, ha indignato diversi cittadini, sconcertati per il trattamento riservato all’uomo.

I fatti si sono svolti nella mattinata di lunedì 15 luglio a Genova.

Secondo quanto riferito da testimoni oculari, intorno alle 11, tre auto della polizia municipale sono arrivate a piazza De Ferrari, nel pieno centro della città ligure.

Una decina di agenti, così, hanno dato vita a un inseguimento sotto i portici della piazza e hanno arrestano un venditore ambulante di ombrelli senegalese.

Dopo essere stato ammanettato, l’uomo è stato portato via dagli ingenti impegnati nell’operazione.

Alle proteste dei passanti per il trattamento, giudicato esagerato, riservato al venditore, i cittadini sono stati invitati ad allontanarsi e alcuni di questi sono stati anche identificati dagli agenti.

Scattata da alcuni dei testimoni oculari e pubblicata sui social network, la fotografia e la relativa vicenda, raccontata anche dal quotidiano di Genova Il Secolo XIX,  in breve tempo è diventata virale e ha provocato rabbia e sconcerto in rete.

Nelle stesse ore in cui diverse persone, fa notare qualcuno sul web, hanno perso la vita, chi a causa di suv guidati da pregiudicati ubriachi, chi ucciso senza pietà da ex mariti, l’unico pericolo e preoccupazione sembra essere rappresentato da un uomo che vende ombrelli.

9
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.