Coronavirus:
positivi 43.691
deceduti 33.340
guariti 155.633

La sfida del Getty Museum: replicare i dipinti famosi con quello che si ha in casa

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 2 Apr. 2020 alle 12:39 Aggiornato il 2 Apr. 2020 alle 12:39
148
Immagine di copertina

Coronavirus, un museo sfida gli utenti a ricreare a casa i dipinti famosi: il risultato è esilarante

Per non annoiarsi durante questa lunga quarantena, il Getty Museum di Los Angeles ha lanciato un guanto di sfida molto interessante ai suoi utenti: ricreare i dipinti famosi a casa, utilizzando quello che ognuno ha a portata di mano. Il pubblico del web ha immediatamente risposto con grande entusiasmo all’iniziativa e il risultato emerso è decisamente particolare. Sui social media hanno pubblicato in tantissimi, replicando quadri famosissimi, da La ragazza col turbante alla Grande Onda.

Sono tantissime ormai le iniziative culturali che spopolano sui social, in primis i tour virtuali nei musei più famosi del mondo, ma la challenge proposta dal Getty Museum ha superato ogni aspettativa. La pagina Facebook del museo americano ha pubblicato tantissime reinterpretazioni artistiche dei suoi utenti, che hanno dato il loro personale tocco moderno a quadri che hanno fatto la storia.

La sfida del Getty Museum: replicare quadri famosi a casa

La sfida, che prende il nome “tra arte e quarantena”, è stata lanciata in principio su Instagram seguendo l’hahshtag #tussenkunstenquarantine dall’omonima pagina creata all’inizio della pandemia, dopodiché è stata proposta da tanti enti espositivi, tra  i quali anche il Rijksmuseum di Amsterdam e il Museum di Arnhem, in Olanda.

Ecco alcune delle interpretazioni più esilaranti degli utenti che hanno risposto alla challenge.

Leggi anche:

1. Coronavirus, i disegni dei tatuatori all’asta per sostenere gli ospedali di Milano / 2. Laureati Invaders: il videogioco online schiera il governatore De Luca con il lanciafiamme / 3. Coronavirus, i disegni dei tatuatori all’asta per sostenere gli ospedali di Bergamo / 4. “Non siamo un numero. Proteggi gli anziani”, i Simpson contro il Coronavirus

148
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.