“Vendiamo le case a 1 euro, dobbiamo rinascere”: il progetto del comune calabrese contro lo spopolamento

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 1 Lug. 2020 alle 15:13 Aggiornato il 1 Lug. 2020 alle 15:13
286
Immagine di copertina

“Trovare nuovi proprietari per le molte case abbandonate è un obiettivo basilare del progetto ‘Cinquefrondi Cantiere di Bellezza’ che ho lanciato per recuperare parti degradate della città”. Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi, piccolo centro in provincia di Reggio Calabria nel parco dell’Aspromonte, ha deciso di lanciare un progetto per cercare di ripopolare il paese, mettendo in vendita le case al prezzo simbolico di 1 euro. “Nonostante sia circondato dalla bellezza naturale del Parco Nazionale dell’Aspromonte e si affaccia sulle coste ioniche e tirreniche, lo scenario urbano di Cinquefrondi è segnato da abitazioni sgangherate. Ci alziamo tra le colline rinfrescanti e due mari caldi, un fiume incontaminato scorre nelle vicinanze e le spiagge sono a soli 15 minuti di auto. Ma un intero quartiere della mia città è abbandonato, con case vuote che sono anche instabili e rischiose”.

Cinquefrondi, che conta oggi circa 7mila abitanti, è stato un insediamento greco e bizantino, e tra i vicoli ad arco del paese si possono ammirare i resti delle antiche fortificazioni della città. Per quanto riguarda il paesaggio intorno, esso è caratterizzato dalla presenza di uliveti ed è costellato di rovine di fortezze greche, da un’antica strada greca costruita per collegare i due mari, una villa romana, monasteri ormai in rovina e templi pagani. Come spiegato dal suo primo cittadino ci sono aree del centro di Cinquefrondi, da lui rinominato anche comune Covid-Free, ormai quasi totalmente disabitate, dove le abitazioni sono abbandonate a sé stesse. “Chi le acquista deve impegnarsi a restaurarle e renderle belle come il nostro comune merita”, ha spiegato sempre Conia. Il progetto prevede inoltre che, a garanzia del completamento della ristrutturazione, venga versata una polizza assicurativa annuale di 250 euro fino al completamento dei lavori.

Leggi anche:

1. Mattarella a Bergamo per la Messa da Requiem in onore ai morti per Coronavirus / 2. Altro che lockdown: durante il Covid Europa inondata di droga, traffici raddoppiati. Tutti i numeri e le rotte / 3. L’Italia può farcela, ma la classe dirigente deve pensare alla storia e non ai propri interessi e carriere personali

4. Mondragone, Bartolini, Val Seriana: tra profitto e salute indovinate chi vince col Covid / 5. Perché questa fase di impasse rischia di logorare più Salvini e Meloni che la maggioranza giallorossa / 6. “Il piano Azzolina? Siamo in ritardo per settembre”: intervista a un preside di periferia

286
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.