Me
HomeCostume

Mississipi, scovato un “cane unicorno”: ha una piccola coda sulla testa e cerca casa

Il cucciolo, probabilmente abbandonato dai suoi proprietari, è stato ribattezzato "Narvalo"

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 13 Nov. 2019 alle 20:22
Immagine di copertina

Scovato un “cane unicorno”: ha una piccola coda sulla testa e cerca casa

È stato trovato per le strade di Jackson, nel Mississipi, da un’associazione che si occupa di tutelare gli animali, “La missione di Mac”. Con tutta probabilità i suoi padroni lo hanno abbandonato, motivo per cui i volontari lo hanno scovato mentre se ne andava in giro con altri cani più grandi di lui. Parliamo di un piccolo cagnolino con una grande particolarità: ha una piccola coda che gli cresce sulla fronte.

Quando, con grande soddisfazione, l’associazione lo ha salvato dal freddo insieme agli altri cani randagi, i volontari hanno deciso di chiamare il cucciolo “Narvalo, il piccolo magico peloso unicorno”, sottolineando la sua somiglianza con il noto cetaceo che presenta un dente sulla fronte.

In tantissimi si sono chiesti se la “codina” fosse un fastidio o rappresentasse un problema per la salute dell’animale, ma i veterinari hanno spiegato che si tratta solo di una rara particolarità che non arreca alcun disturbo al cucciolo. “La coda in più non è collegata a nulla e non ha altro uso se non quello di renderlo il cucciolo più adorabile di sempre”, ha spiegato la fondazione di Jackson. Ora il cucciolo di “cane unicorno” è alla ricerca di una casa e di nuovi padroni che sappiano amarlo e apprezzare questo suo “segno particolare”.

La storia di Dik, il cane morto, sepolto e “risorto” dopo due giorni

Porta il cane in una pensione e glielo restituiscono morto, avvolto nello scotch

“Scamp the Tramp” vince la gara dei cani più brutti del mondo | FOTO

Barbara Streisand fa clonare il cane morto: la foto inquietante dei cuccioli sopra la tomba della “mamma”

Berresti latte di cane? Il video della reazione della gente alla provocazione degli animalisti diventa virale

Cane spara al padrone e lo ferisce gravemente: “Non intendeva farlo. È buono”