Me

Il reddito di cittadinanza spiegato dal Movimento Cinque Stelle: “Ecco come funziona veramente”

Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza M5s – “Lo ripetiamo ancora una volta: sul reddito di Cittadinanza, sul taglio alle pensioni d’oro, sulla quota 100 e tutte le altre misure della Manovra il Movimento 5 Stelle non arretra di un millimetro”, si legge in un post apparso sul Blog delle Stelle. Il post in questione specifica alcuni punti sul reddito di cittadinanza, dalle coperture finanziarie all’ammontare dell’assegno.

Qui abbiamo spiegato nel dettaglio in cosa consiste il reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza: coperture finanziarie

Sono stati stanziati 9 miliardi per il Reddito di cittadinanza e 7 miliardi per superare la Fornero con la quota 100.

Reddito di cittadinanza: quando parte

Il Reddito di Cittadinanza partirà nei primi tre mesi del prossimo anno. I dettagli delle misure saranno inseriti in appositi decreti collegati alla Manovra del popolo.

Reddito di cittadinanza: quante persone saranno coinvolte

I beneficiari saranno 4,5 milioni di persone. Non saranno però individuati sulla base della dichiarazione dei redditi, ma in base all’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee).

“Se all’interno di una famiglia la moglie dichiara un reddito di 1000 euro all’anno e il marito dichiara 100.000, la moglie non riceve alcuna integrazione perché, nonostante il suo reddito individuale, l’Isee – che è familiare – è sicuramente sopra la soglia di 9.360 annui”, si legge sul Blog.

Reddito di cittadinanza: a quanto ammonta l’assegno

L’assegno massimo a cui un singolo beneficiario ha diritto è pari a 780 euro al mese per un single che vive in affitto, mentre sarà minore per chi è proprietario di una casa.

Maggiore è il numero dei componenti del nucleo familiare, e maggiore sarà l’assegno previsto dal Reddito di Cittadinanza.

Il reddito di cittadinanza, come noto, è un’integrazione del reddito percepito. Chi guadagna ad esempio 400 euro al mese, può ottenere 380 euro di reddito di cittadinanza per raggiungere quota 780 euro.

“Chi farà il furbo e mentirà per ottenere il Reddito di Cittadinanza rischia fino a sei anni di galera, ma i cittadini onesti avranno la possibilità di tornare a essere protagonisti, grazie a un percorso di formazione e riqualificazione professionale”, si legge ancora nel post di spiegazione sul Blog delle stelle.

Reddito di cittadinanza: la distribuzione territoriale

Il Reddito di Cittadinanza verrà destinato a tutte le regioni d’Italia in maniera uniforme: il 47 per cento degli aventi diritto si trova al Centro-Nord, specifica il M5s.