Me
Salmone bruciagrassi: la nostra ricetta
Condividi su:
Salmone
La nostra ricetta

Salmone bruciagrassi: la nostra ricetta

La nuova rubrica con le ricette di Giorgia Giuliano per TPI

03 Ott. 2018
Salmone
La nostra ricetta

Salmone bruciagrassi: la nostra ricetta | Proprietà

Abbiamo da poco aperto una sezione sul cibo chiamata TPI Food.

In questo nuovo spazio troverete anche la rubrica settimanale di Giorgia Giuliano con le sue gustosissime ricette rivisitate.

SALMONE BRUCIAGRASSI

Tipo di cucina: italiana
Categoria: secondi piatti
Tempo in cucina: 30 minuti
Difficoltà: bassa

Il salmone è un pesce ricco di grassi –ma è un’osservazione che conta poco se abbinato allo zenzero che invece i grassi li brucia tutti: un gratin fresco e pungente ma anche croccante grazie alle mandorle a scaglie.

Il mare non è Atlantico ma di verdure: porri, zucchine e ancora zenzero per essere sicuri di bruciare tutto.

La ricetta della settimana è un piccolo, gustoso sfizio che richiede poco tempo, cura nel dettaglio e come al solito grande appetito.

Salmone bruciagrassi | Ingredienti per 4 persone

  • 2 filetti di salmone
  • 2 zucchine
  • 1 porro
  • zenzero
  • mandorle
  • basilico
  • timo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero
Salmone

La nostra ricetta dall’alto

Salmone al forno | Procedimento

Tagliamo il porro a rondelle e lasciamolo appassire in padella per qualche minuto con un filo d’olio e qualche fetta di zenzero.

Uniamoci le zucchine anch’esse tagliate a rondelle, un pizzico di sale, timo e un mestolo d’acqua – se necessario.

Cuociamo per 10 minuti circa. Versiamo un po’d’olio in una pirofila e adagiamoci i filetti di salmone.

Grattuggiamo lo zenzero e disponiamolo sui due tranci insieme alle mandorle precedentemente fatte a scaglie, un pizzico di sale, pepe e timo. Cuociamo in forno a 180° per 15/20 minuti.

Con un frullatore ad immersione realizziamo una crema di porri, zucchine, zenzero e basilico fresco (in abbondanza), aggiungendoci un filo d’olio.

Disponiamo un cucchiaio di crema di verdure su un piatto piano, poggiamoci i filetti di salmone gratinati e decoriamo con qualche rondella di porro.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus