Me

“Dopo la navigata pure sta rottura di c… dei fascisti”: l’invettiva virale del residente pro-migranti | VIDEO

Immagine di copertina

Sta diventando virale in queste ore l’intervento di un residente pro-migranti alla trasmissione In Onda, su La 7.

Il programma condotto da Luca Telese e David Parenzo, nella puntata di martedì 28 agosto, si è occupato dei migranti che, dopo essere sbarcati dalla nave Diciotti in seguito a un lungo braccio di ferro col ministro dell’Interno Salvini, sono stati accolti a Rocca di Papa (Roma) in una struttura gestita dalla Chiesa.

Si tratta di circa cento migranti, che verranno sistemati in un centro di accoglienza straordinaria inaugurato nel 1956.

La decisione non è stata presa bene da alcuni residenti, che nella serata di martedì 28 si sono radunati nei pressi della struttura per protestare contro l’arrivo dei migranti.

A fronteggiarli, però, c’erano altri abitanti della zona, favorevoli invece ad accogliere le persone rimaste per giorni a bordo della nave Diciotti prima di poter sbarcare sul suolo italiano.

Tra questi, si è distinto il signor Ivano, che con spontaneità ha attaccato i residenti anti-migranti: “Quella gente lì so’ un gruppo di fascisti, non so neanche se sono un gruppo della zona, sono contro la venuta di questi poracci che si sono fatti la navigata, la sosta e pure 10 ore di pullman e quando arrivano qua se devono godé pure ‘sta rottura di coglioni dei fascisti”.

Le parole di Ivano sono immediatamente diventate virali, e il video ha avuto migliaia di condivisioni.

Ecco il video: