L’esercito israeliano attacca Hamas dopo il lancio di tre razzi dalla striscia di Gaza
Condividi su:

L’esercito israeliano attacca Hamas dopo il lancio di tre razzi dalla striscia di Gaza

Due razzi sono stati intercettati dal sistema di difesa aereo Iron Dome, il terzo si è schiantato in territorio israeliano. Le forze armate di Israele hanno subito risposto

29 Dic. 2017  
Missile israeliano

L’esercito israeliano ha attaccato una serie di obiettivi del movimento palestinese islamico Hamas nella striscia di Gaza. “Aerei e carri armati hanno preso di mira due postazioni di Hamas nel nord della striscia di Gaza”, si legge in un comunicato delle forze armate.

Questi attacchi sono avvenuti circa un’ora dopo il lancio di tre razzi dal territorio costiero palestinese verso Israele. Il sistema di difesa aereo israeliano Iron Dome ha intercettato due di questi razzi, mentre il terzo si è schiantato nella regione di Shaar Hanegev. Non sono stati segnalati danni o vittime.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo quanto riferisce l’esercito israeliano, questo è il primo caso di razzi lanciati dal territorio palestinese dal 18 dicembre. In quella circostanza, le forze armate di Israele avevano risposto bombardando la striscia di Gaza.

Dal 15 al 26 gennaio partecipa al TPI Journalism Workshop con i migliori giornalisti italiani. Scopri come

Questi razzi, secondo quanto riportato dai media israeliani, non vengono lanciati da Hamas, ma da altri gruppi armati. L’esercito considea però Hamas responsabile di ogni lancio effettuato contro Israele.

Il ministro della Difesa israeliano Avigdor Liberman aveva definito il lancio di razzi “una pioggerellina” che costituisce il “prezzo” che Israele deve pagare per il riconoscimento di Gerusalemme capitale da parte di Trump.