Me
Il G20 di Amburgo in Germania
Condividi su:
Credit: Reuters/John MacDougall/Pool

Il G20 di Amburgo in Germania

Il vertice di compromesso tra i capi di stato e di governo dei 20 paesi più sviluppati del mondo ha già visto il primo faccia a faccia tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente russo Vladimir Putin

08 Lug. 2017
Credit: Reuters/John MacDougall/Pool
Sabato 8 luglio
19:00
Ad Amburgo, nell'ambito delle manifestazioni per le proteste del G20, è stata fermata anche l'europarlamentare italiana Eleonora Forenza del gruppo della Sinistra unitaria e della sinistra verde nordica. Su Facebook, l'europarlamentare italiana annuncia di essere stata perquisita e che le sono stati sequestrati i documenti e il tesserino parlamentare. Insieme alla Forenza, sempre secondo l'esponente politica barese, sono stati fermati altri 15 manifestanti italiani.
18:30
“Il Trump che vedete in televisione è molto diverso dal vero Trump”, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in conferenza stampa a margine del G20. “ Capisce perfettamente con chi sta parlando e risponde rapidamente alle domande, penso di aver stabilito con lui una relazione personale", ha aggiunto Putin.
17:32
“Stiamo lasciando l'Unione europea, non stiamo lasciando l'Europa”, ha detto Theresa May rispondendo alle reazioni dei leader del mondo riuniti al G20 riguardo la Brexit. A riportarlo è la BBC.
17:18
Il presidente cinese Xi Jinping, alla fine del vertice internazionale del G20, ha dichiarato che legami più stretti tra gli Stati Uniti e la Cina costituiscono una buona notizia per il resto del mondo. I due leader hanno avuto un breve incontro bilaterale ad Amburgo e hanno affrontato temi quali la lotta al cambiamento climatico, il commercio globale e la minaccia nordcoreana.
17:10
La prima ministra britannica Theresa May si è detta convinta di poter raggiungere un buon accordo commerciale con l'Unione europea nell'ambito della Brexit. “Giappone, Cina, India e Stati Uniti hanno tutti mostrato interesse a stipulare accordi commerciali con il Regno Unito”, ha aggiunto la May. La premier ha anche dichiarato il proprio impegno nella lotta al cambiamento climatico e si è detta dispiaciuta come altri leader per la decisione del presidente degli Stati Uniti di ritirarsi dagli accordi di Parigi. La May ha cercato, invano, di convincere Trump a tornare sui suoi passi. La prima ministra ha definito positive le discussioni sulla guerra civile in Siria, l'estremismo islamico, il terrorismo, la schiavitù moderna, i diritti delle donne e il commercio globale.
16:55
La cancelliera Angela Merkel ha dichiarato che sono stati fatti dei progressi molto lenti sulla pace in Ucraina. Sullo stesso tema, il presidente russo Vladimir Putin ha accolto con favore la nomina da parte degli Stati Uniti di un nuovo inviato per la risoluzione della crisi nel paese dell’Europa orientale. Venerdì 7 luglio, Kurt Volker, ex ambasciatore statunitense alla Nato, era stato scelto per questo ruolo dal segretario di stato americano Rex Tillerson.
16:50
I leader del G20 non hanno previsto sanzioni nei confronti dei trafficanti di esseri umani, a causa dell'opposizione di Russia e Cina. “Una grande occasione persa riguardo un aspetto di centrale importanza in relazione all'emergenza immigrazione”, ha commentato l'Osservatore romano, il quotidiano della Santa sede.
16:40
Il presidente russo Vladimir Putin ha ammesso di aver ricevuto delle domande dal presidente Donald Trump riguardo le interferenze russe nelle elezioni presidenziali americane del novembre 2016, confermando di aver negato ogni coinvolgimento da parte del Cremlino. Putin ha dichiarato di aver convinto Trump con le sue risposte ma che, sul tema, sarà meglio domandare direttamente al presidente degli Stati Uniti.
16:35
La cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato che restano profonde differenze con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.
16:31
Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che un altro vertice sul clima si terrà il 12 dicembre 2017, a due anni dagli accordi di Parigi, dicendosi convinto che sia ancora possibile far cambiare idea sul tema al presidente degli Stati Uniti Donald Trump.
16:30
“Qualcosa deve essere fatto”, ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump al presidente cinese Xi Jinping riferendosi alla Corea del Nord.
16:29
Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che al G20 di Amburgo è stato trovato il compromesso ottimale sulla lotta al cambiamento climatico. Putin ha anche notato un approccio maggiormente pragmatico sulla Siria da parte degli Stati Uniti, riferendosi al recente accordo sul cessate il fuoco nel sud ovest del paese mediorientale.
16:28
I leader del G20 hanno preso nota della decisione degli Stati Uniti di ritirarsi dagli accordi sul clima di Parigi. “Gli Stati Uniti si impegneranno a una stretta collaborazione con altri paesi per aiutarli ad accedere e utilizzare le fonti fossili in modo più pulito ed efficiente", si può leggere nella dichiarazione congiunta dei capi di stato e di governo riuniti ad Amburgo.
16:05
Secondo la cancelliera Angela Merkel tutti i paesi del G20, tranne gli Stati Uniti d'America, hanno confermato di voler rispettare gli impegni presi in materia di lotta al cambiamento climatico nell'ambito degli accordi di Parigi, considerandoli irreversibili.
16:00
Il presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, in conferenza stampa, ha dichiarato che il vertice del G20 ha ribadito la necessità di combattere il protezionismo, pur concedendo qualcosa sul tema della difesa dei mercati domestici rispetto alla dichiarazione del G7 di Taormina del maggio 2017. Gentiloni ha definito il G20 di Amburgo un vertice realistico. “Era difficile aspettarsi risultati scoppiettanti”, ha detto alla stampa il premier italiano.
15:37
È iniziato il vertice bilaterale tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il primo ministro giapponese Shinzo Abe. Trump ha dichiarato di aver fatto molti progressi nei suoi colloqui con il Giappone sul commercio globale. “Il primo ministro Abe è molto concentrato sulla minaccia nordcoreana”, ha aggiunto il presidente statunitense.
15:35
Secondo fonti ufficiali del vertice di Amburgo, i leader riuniti al G20 avrebbero raggiunto un accordo di compromesso sul tema della lotta al cambiamento climatico da inserire nella dichiarazione congiunta finale. A riportarlo è l'agenzia di stampa francese AFP.
15:30
Ivanka Trump, figlia del presidente degli Stati Uniti, ha preso temporaneamente il posto del padre al tavolo dei capi di stato e di governo riuniti al G20 di Amburgo. Quando Donald Trump ha lasciato il vertice per un incontro bilaterale con il presidente indonesiano Joko Widodo, sua figlia Ivanka, consigliere della Casa bianca, ne ha occupato la poltrona, sedendo tra il presidente cinese Xi Jinping e la premier britannica Theresa May. A riportarlo è stata la BBC. Solitamente in assenza di un leader, è un alto rappresentante diplomatico a prenderne il posto, non era mai successo, secondo l'emittente britannica, che un parente sostituisse un capo di stato o di governo occidentale durante un vertice internazionale.
15:25
Vladimir Putin, presidente della Federazione russa, ha confermato a tutti i leader presenti che il Cremlino non ha interferito nelle elezioni presidenziali statunitensi del novembre 2016. A dichiararlo è stata Svetlana Lukash, parte della delegazione russa al G20 di Amburgo.
15:20
Il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker e il primo ministro canadese Justin Trudeau, protagonisti di un breve incontro bilaterale, hanno stabilito il 21 settembre 2017 come data di inizio del periodo di applicazione sperimentale del CETA, l'accordo di libero scambio tra l'Unione europea e il Canada.
14:52
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha promesso 639 milioni di dollari di finanziamenti a programmi umanitari, di cui 331 milioni saranno destinati a combattere la fame in paesi come Somalia, Sud Sudan, Nigeria e Yemen. I fondi sono stati promessi durante una riunione del G20 di Amburgo alla presenza del direttore esecutivo del World Food Program, David Beasley. “Stiamo affrontando la peggiore crisi umanitaria dalla Seconda guerra mondiale”, ha dichiarato Beasley. Almeno 109 milioni di persone in tutto il mondo soffrono la fame, in confronto agli 80 milioni del 2016.
14:35
La polizia tedesca si è detta sorpresa dell'ondata di rabbia distruttiva espressa durante le manifestazioni no global contro il G20 in corso ad Amburgo. Un alto ufficiale delle forze di sicurezza teutoniche, Ralf Martin Meyer, ha dichiarato che altre violenze sono certamente possibili durante le dimostrazioni previste per la giornata di sabato 8 luglio.
14:05
Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato che le relazioni tra Russia e Francia hanno visto un tangibile miglioramento. “Possiamo dare il via a una nuova fase nei rapporti tra i nostri due paesi”, ha aggiunto Macron. I due presidenti hanno inoltre concordato sulla necessità di rispettare gli accordi sul clima di Parigi.
13:42
Secondo Yuri Ushakov, stretto collaboratore del presidente russo Vladimir Putin, il capo del Cremlino ha discusso sia con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, sia con il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker del progetto di gasdotto Turkish stream e dell’impianto nucleare di Akkuyu, nell'Anatolia meridionale. “La questione delle forniture di gas all’Europa potrebbero aiutare la ripresa del dialogo tra la Russia e l’Unione”, ha dichiarato Ushakov.
13:40
12 mila persone si sono radunate in una piazza centrale di Amburgo per la manifestazione di protesta "G20 - Not welcome". La dimostrazione vuole sensibilizzare i leader intorno ai temi dei diritti umani, della protezione ambientale e dell'accoglienza nei confronti dei migranti. Al momento la manifestazione è stata assolutamente pacifica.
13:30
Durante un incontro bilaterale, il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto al primo ministro giapponese Shinzo Abe di mettere da parte i temi divisivi che distraggono le relazioni tra i due paesi. Xi Jinping ha aggiunto che Cina e Giappone sono importanti vicini e che il miglioramento dei loro rapporti è vitale per il resto del mondo. Il presidente cinese ha quindi invitato il paese del Sol levante a imparare dalla propria storia per costruire un futuro migliore nelle relazioni con il vicino cinese. “Non c'è spazio per un compromesso sulla storia e su Taiwan”, ha dichiarato Xi Jinping all'agenzia di stampa cinese Xinhua
13:25
La polizia di Amburgo ha dichiarato che il numero di agenti feriti durante le proteste seguite al G20 in corso nella città tedesca ammonta a 213.
13:05
Durante un incontro con il presidente indonesiano Joko Widodo, Donald Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti concluderanno molti affari e accordi commerciali con il paese del sud est asiatico. Riferendosi poi all'economia mondiale, il presidente degli Stati Uniti si è detto fiducioso nella sostenibilità della crescita planetaria e che, nei prossimi anni, milioni di persone usciranno dalla soglia di povertà. Trump ha sostenuto la necessità di riaffermare i diritti delle donne come strumento per favorire lo sviluppo economico. A questo riguardo, proprio durante il G20 di Amburgo e alla presenza di Ivanka Trump, figlia del presidente degli Stati Uniti, la Banca mondiale ha lanciato un programma di prestiti in favore dell'impresa femminile.
13:00
La polizia tedesca riferisce di aver arrestato un uomo di 27 anni con l'accusa di tentato omicidio per aver puntato un laser contro un elicottero delle forze dell'ordine, cercando di accecare il pilota. L'uomo, le cui generalità non sono state rilasciate dalle autorità tedesche, è stato arrestato sabato 8 luglio nel suo appartamento di Amburgo dopo due giorni di indagine, il fatto è avvenuto giovedì 6 luglio.
12:40
Il presidente russo Vladimir Putin è attualmente impegnato in un incontro bilaterale con il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker.
12:25
Il presidente cinese e la premier britannica Theresa May si sono incontrati in un breve vertice bilaterale tra i due paesi. Secondo l'agenzia di stampa cinese Xinhua, Xi Jinping avrebbe chiesto alla May di accantonare le differenze sul tentativo di Pechino cambiare lo statuto di Hong Kong e concentrarsi sugli interessi comuni tra la Cina e il Regno Unito.
12:00
I leader del G20 hanno trovato un accordo su quasi tutti i temi sul tavolo. Tuttavia, secondo fonti dell'Unione europea citate da Reuters, la sezione della dichiarazione finale congiunta del vertice riguardante la lotta al cambiamento climatico sarebbe stata messa in discussione dai rappresentanti degli Stati Uniti d'America.
11:29
Durante il bilaterale tra il presidente francese Emmanuel Macron e il suo omologo cinese Xi Jinping il tema più scottante è stato il cambiamento climatico. I due leader si sono impegnati a rispettare e far rispettare gli accordi di Parigi.
11:05
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha definito l'incontro con Vladimir Putin straordinario. I due, invece dei 30 minuti preventivati, hanno discusso per oltre due ore toccando tutti i temi più scottanti per i rispettivi paesi. A quanto riferiscono fonti del Dipartimento di stato americano, la moglie del presidente, Melania Trump, avrebbe cercato di avvisare i due leader che il prolungarsi del vertice bilaterale stava creando problemi al programma dell'intero G20 ma sia Trump sia Putin hanno ignorato l'avviso e hanno voluto continuare a trattare tutti i temi sul tavolo.
10:36
I leader di Germania, Francia e Russia si sono incontrati in un vertice per concordare un cessate il fuoco in Ucraina orientale. La cancelliera Angela Merkel, il presidente francese Emmanuel Macron e il suo omologo russo Vladimir Putin hanno confermato gli impegni presi negli accordi di Minsk.
10:18
Durante la notte almeno 500 persone hanno saccheggiato un supermercato e alcuni negozi al dettaglio ad Amburgo nell'ambito delle violenze seguite alle manifestazioni di protesta
9:41
Durante l’incontro con la prima ministra britannica Theresa May, il presidente Donald Trump ha ribadito la relazione speciale tra il Regno Unito e gli Stati Uniti d’America. “Stiamo lavorando su un importante accordo commerciale tra i nostri due paesi che sia molto ampio e che sarà firmato molto, molto presto”, ha dichiarato Trump.

La città di Amburgo, in Germania, venerdì 7 e sabato 8 luglio è sede del G20, il summit tra i leader dei paesi più potenti del mondo.

Nella giornata del 7 luglio sono andati in scena i primi vertici bilaterali, tra questi il più importante è stato quello tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il suo omologo russo Vladimir Putin, durato due ore e 16 minuti e che ha partorito un accordo di cessate il fuoco nella Siria sud occidentale.

– LEGGI ANCHE: La prima giornata dei leader mondiali al G20 di Amburgo

L’8 luglio è la giornata giornata conclusiva dei colloqui, definiti molto difficili finora dalla cancelliera tedesca Angela Merkel. I funzionari hanno lavorato per tutta la notte nel tentativo di raggiungere un compromesso sulla formulazione della dichiarazione finale per colmare il divario tra gli Stati Uniti e gli altri paesi su questioni come il commercio globale e la lotta al cambiamento climatico.

Nella città tedesca che ospita il vertice, anche nella notte tra venerdì e sabato, si sono svolte dimostrazioni e scontri che hanno portato al ferimento di centinaia tra agenti di polizia e manifestanti e a decine di fermi.

Amburgo è blindata da migliaia di poliziotti e sono stati necessari rinforzi dalle regioni tedesche vicine. I dimostranti, che protestavano contro le mancate politiche ambientalistiche e le disuguaglianze nella distribuzione globale del reddito, hanno dato fuoco a diversi veicoli e hanno cercato di formare delle barricate per impedire l’intervento delle forze dell’ordine.

All’ordine del giorno dei colloqui odierni ci sono il partenariato con l’Africa, la gestione dei flussi migratori e l’occupazione. Andrà in scena anche un incontro tra Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping. Alla conclusione degli incontri è stata rilasciata una dichiarazione congiunta dei leader intervenuti.

– LEGGI ANCHE: La prima stretta di mano tra Trump e Putin al G20 di Amburgo

Credit: Carlos Barria

– LEGGI ANCHE: Le foto dei violenti scontri al G20 di Amburgo

Violenti scontri ad Amburgo durante il G20

Credit: Reuters/Fabrizio Bensch

– LEGGI ANCHE: Le foto degli scontri notturni al G20 di Amburgo

Barricate in fiamme Amburgo G20

Credit: Reuters/Pawel Kopczynski

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus