Me
Se il trailer di La La Land fosse onesto
Condividi su:

Se il trailer di La La Land fosse onesto

L’ultima fatica del canale YouTube Honest Trailers è dedicata al musical di Damien Chazelle con Ryan Gosling e Emma Stone, che narra le vicende di una coppia di artisti

08 Mag. 2017

Qui sopra il video “La La Land Honest Trailer”. Se non riesci a visualizzarlo correttamente sarà necessario mettere in pausa Adblock e ricaricare la pagina

È stato uno dei più grandi successi della stagione cinematografica 2016/2017, e anche gli Oscar lo hanno ricompensato con diversi premi (tranne uno…), ma com’è normale, La La Land non ha solo estimatori ma anche qualche detrattore.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Tra questi ci devono essere anche gli autori degli Honest Trailers, il canale YouTube dedicato ai trailer cinematografici “onesti”, ovvero ricreati con una nuova voce narrante e montati a dovere affinché emergano i difetti e i lati meno riusciti di un film.

L’ultima fatica del canale è stata proprio realizzare un trailer per il musical di Damien Chazelle con Ryan Gosling e Emma Stone, che narra le vicende di una coppia di artisti, lui pianista e lei attrice, intenti a inseguire i loro sogni nella città dei sogni, Los Angeles.

Senza però svelare altro sulle critiche rivolte al film, e limitandosi a dire che gli autori non hanno dimenticato di inserire un riferimento all’ormai celebre errore avvenuto durante la notte degli Oscar, quando il film è stato erroneamente annunciato come Miglior film al posto di Moonlight, qui sopra è possibile vedere il video del “trailer onesto” di La La Land.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus