Me

I tentativi di suicidio tra i giovani americani sono diminuiti da quando è legale il matrimonio gay

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Jama Pediatrics mostra una correlazione tra questi due fenomeni e i possibili fattori causali

Immagine di copertina

I tentativi di suicidio tra gli adolescenti statunitensi sono diminuiti da quando sono stati resi legali i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Uno studio pubblicato dalla rivista Jama Pediatrics ha mostrato che negli stati che avevano legalizzato questo tipo di matrimoni prima della storica sentenza della Corte suprema del 2015 che li ha resi legali in tutti gli Stati Uniti, i tentativi di suicidio tra gli adolescenti erano già diminuiti.

La ricerca ha notato che non vi è un’evidenza che mostra come la diminuzione dei tentativi di suicidio sia una diretta conseguenza della legalizzazione dei matrimoni omosessuali, ma numerosi fattori indicano che i due dati potrebbero essere connessi tra loro.

Il suicidio è la seconda causa di morte più diffusa tra gli adolescenti negli Stati Uniti. Tra gli adolescenti presi in esame nella ricerca, circa il 35 per cento ha tentato il suicidio. Tra di loro il 29 per cento è composto da gay, lesbiche e bisessuali, mentre il 6 per cento da eterosessuali. La ricerca non prende in considerazione i suicidi portati effettivamente a termine, ma solo i tentativi.

Secondo Julie Raifman, ricercatrice presso la John Hopkins University, il miglioramento delle condizioni degli omosessuali rende i gay e le lesbiche in età adolescenziale più fiduciosi verso il futuro e li tutela maggiormente da possibili episodi di bullismo.

Lo studio è stato svolto su una serie di sondaggi realizzati tra il 1999 e il 2015, anno in cui la Corte suprema ha legalizzato i matrimoni gay in tutto il paese, prendendo in esame le risposte di circa 700mila studenti. Tra questi, 230mila  hanno dichiarato di essere omosessuali, lesbiche e bisessuali.

Negli stati che in questo lasso di tempo hanno reso legali i matrimoni gay, si nota come il tasso di tentativi di suicidio tra gli adolescenti sia sceso del 7 per cento tra tutti i giovani e del 14 tra gli omosessuali.

La ricerca è accompagnata da un editoriale che racconta come vadano trattati in modo più approfondito i legami tra una legislazione in favore dei diritti degli omosessuali e i tentativi di suicidio tra i giovani.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**