Me

Sparatoria nella procura di Cancun in Messico, 4 vittime

L'attacco avviene due giorni dopo la sparatoria in un club a Playa del Carmen, ma non è chiaro se le due vicende siano collegate

Immagine di copertina

Una sparatoria a Cancun, in Messico, ha provocato quattro morti secondo quanto riferito dalle autorità messicane, martedì 17 gennaio 2017.

Alcuni uomini armati hanno fatto irruzione nell’ufficio del procuratore della nota località balneare nello stato di Quintana Roo e hanno aperto il fuoco. A perdere la vita sono stati tre sospetti attentatori e un poliziotto.

L’attacco avviene a due giorni dalla sparatoria di fronte alla discoteca di Playa del Carmen, dove hanno perso la vita cinque persone, tra cui l’italiano Daniel Pessina. Non è chiaro se le due vicende siano collegate.

Altri cinque sospetti legati a questo secondo attacco sono stati arrestati. 

Il governatore dello stato di Quintana Roo, Carlos Joaquin, ha detto che la sparatoria è connessa alla reazione delle gang criminali al suo giro di vite contro la criminalità organizzata.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**