Me
La Francia lancia un’app per allertare i cittadini in caso di attacco terroristico
Condividi su:

La Francia lancia un’app per allertare i cittadini in caso di attacco terroristico

Il messaggio di allarme contiene una breve descrizione di cosa stia succedendo e una serie di consigli su come comportarsi per non correre rischi

08 Giu. 2016

Il governo francese ha ufficialmente presentato un’app per allertare i cittadini in caso di attacco terroristico in vista degli Europei di calcio, che inizieranno venerdì 10 giugno.

L’app, chiamata Saip (Sistema di allerta e di informazione per la popolazione) è stata sviluppata in seguito agli attacchi di Parigi, in cui persero la vita 130 persone.

Gli utenti che scaricano l’app per i sistemi iOs e Android riceveranno un messaggio di allerta se si trovano nella zona dove si è verificato l’attacco o in altre otto aree nelle vicinanze.

Il messaggio contiene una breve descrizione di cosa stia succedendo e una serie di consigli su come comportarsi per non correre rischi.

Quando arriva l’alert, il cellulare non emette alcun suono o vibrazione per assicurare la sicurezza delle persone e non attirare l’attenzione dei terroristi nel caso in cui qualcuno si stia nascondendo nel luogo dell’attacco.

Il governo ha sottolineato che la privacy dei cittadini verrà tutelata.

Le prossime versioni forniranno anche allarmi su altri tipi di emergenze, come inondazioni e disastri ambientali e industriali.

Alcuni giorni fa gli Stati Uniti avevano lanciato l’allarme su possibili attacchi terroristici che potrebbero verificarsi durante l’estate in Europa, in particolare durante i campionati europei di calcio e il tour de France.

Si prevede che oltre un milione di tifosi stranieri si recherà nelle dieci città ospitanti del torneo, mentre in totale saranno 2,5 milioni le persone che assisteranno alle partite. 

Oltre alla sicurezza negli stadi, la Francia ha predisposto rigidi controlli in altri siti turistici sensibili tra cui ristoranti, centri commerciali e mezzi di trasporto pubblici.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus