Me

Cosa è successo il 15 dicembre nel mondo

Senza giri di parole

Immagine di copertina

Trentaquattro nazioni arabe e islamiche hanno annunciato di aver formato un’alleanza militare che collaborerà con la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti per combattere il terrorismo.

– Il presidente russo Vladimir Putin ha approvato una legge che consente alla Corte costituzionale del paese di decidere se applicare o meno le sentenze internazionali sui diritti umani

– L’intero distretto scolastico di Los Angeles, in California, è stato chiuso nella giornata di martedì 15 dicembre a causa di un’allarme bomba

– La Commissione europea sta valutando un nuovo piano d’azione per far fronte alla crisi dei migranti che concederebbe alle guardie di frontiera dell’agenzia Frontex di avere maggiori poteri e di poter operare anche in paesi esterni all’area Schengen. 

– La polizia tedesca ha arrestato un predicatore islamista che avrebbe reclutato foreign fighters da inviare in Siria a combattere al fianco dell’Isis

– Almeno 60 persone sono rimaste uccise in un raid dell’esercito nigeriano a Zaria, nel nord del paese, che aveva come obiettivo il gruppo sciita Movimento islamico. 

– In Svizzera sono ricominciati i colloqui di pace per concludere il conflitto che da marzo 2015 vede scontrarsi il governo dello Yemen e le forze ribelli sciite degli houthi. Nel paese è iniziato un cessate il fuoco temporaneo. 

– La polizia francese ha arrestato un ventinovenne sospettato di essere coinvolto nella strage di Parigi del 13 novembre. Il giovane avrebbe cercato di partire per la Siria dopo l’attacco. 

– Il segretario di Stato americano John Kerry è andato in visita a Mosca per cercare un compromesso tra le posizioni russe e statunitensi sul ruolo del presidente siriano Bashar al-Assad in un ipotetico governo di transizione dopo la fine del conflitto in Siria

– Lunedì 14 dicembre è morto all’età di 89 anni il leader comunista italiano Armando Cossutta.

– Il governo del Messico voterà per stabilire se impedire o meno l’accesso alla maternità surrogata alle coppie omosessuali e agli stranieri. 

– Lo street artist francese Invader ha installato 188 proprie opere, realizzate con piccole piastrelle, tra le strade di New York. Le foto su TPI.

– Un uomo thailandese rischia 37 anni di prigione per lesa maestà per essersi preso gioco del cane del re Bhumibol Adulyadej su internet.

– Secondo alcuni ricercatori americani, il motivo per cui negli ultimi anni molti leoni marini sarebbero stati trovati spiaggiati sulla costa occidentale degli Stati Uniti sarebbe da cercare in un’alga tossica che avrebbe danneggiato loro il cervello. 

– La polizia di frontiera israeliana ha sequestrato un carico di 4mila bambole vestite da lanciatori di pietre palestinesi, che secondo le autorità sarebbero servite per incitare i bambini alla violenza. 

– Secondo gli scienziati polacchi, l’annuncio di due cacciatori di tesori di aver individuato un treno d’oro dei nazisti sepolto nel terrapieno ferroviario nel sud del paese non avrebbe fondamento

– Il logo per la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024 è stato presentato lunedì 14 dicembre al Palazzetto dello Sport della città. La foto su TPI.

Segui TPI su Twitter (@tpi)   

Iscriviti alla newsletter 

Campagna regione lazio