Me
In Azerbaigian il partito al governo ha vinto le elezioni parlamentari
Condividi su:

In Azerbaigian il partito al governo ha vinto le elezioni parlamentari

Le opposizioni hanno boicottato il voto dopo una campagna elettorale segnata da numerose violenze

02 Nov. 2015

Il partito al governo in Azerbaigian ha vinto le elezioni parlamentari che si sono tenute il primo novembre 2015. I principali partiti dell’opposizione hanno boicottato la consultazione, accusando il governo di aver messo in carcere i suoi avversari politici.

Il partito Nuovo Azerbaigian del presidente Ilham Aliyev ha conquistato 70 seggi su 125, gli altri sono andati a circa una dozzina di altre formazioni tutte alleate del presidente.

“La campagna elettorale è stata segnata da molte violenze. Per questo abbiamo deciso di non partecipare al voto”, ha spiegato Arif Gajily, leader del partito di opposizione Uguaglianza.

L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) avrebbe dovuto monitorare lo svolgimento delle operazioni di voto, ma si è rifiutata per la prima volta dall’indipendenza dell’Azerbaigian nel 1991, condannando “la stretta contro le voci indipendenti e critiche da parte del governo”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus