Me

Israele fornirà alla Russia dieci droni spia

L'accordo ha un valore di oltre 350 milioni di euro e ha una durata di tre anni

Immagine di copertina

Firmato in Israele un accordo per la fornitura di droni spia destinati alla Russia. Il contratto stipulato tra la compagnia russa produttrice di armi, Opk Oboronprom, e la Israel Aerospace Industries (Iai) ha un valore di oltre 350 milioni di euro.

In un comunicato congiunto, le compagnie hanno scritto: “Si tratta di un grosso passo in avanti nella cooperazione tra la Israel Aerospace Industries e l’industria russa. Questo accordo rafforzerà anche le relazioni tra Russia e Israele”.

L’intesa fa seguito all’accordo di fornitura da 45 miliardi di euro siglato nel 2009. Le consegne avverranno nel corso dei prossimi tre anni.

Alla fine di settembre, Mosca e Tel Aviv si erano accordate per coordinare le operazioni militari contro l’Isis in Siria ed evitare scontri tra le loro forze.

Secondo molti commentatori, Israele sta cercando di stringere accordi con la Russia al fine di contenere il programma nucleare iraniano. La Russia, invece, avrebbe necessità di rinnovare un arsenale militare ormai obsoleto.