Me

Wikileaks pubblica le email del direttore della Cia

I documenti privati di John Brennan sono stati ottenuti da uno studente delle superiori statunitense

Immagine di copertina

Wikileaks ha iniziato a pubblicare documenti che apparterrebbero a un account email personale di John Brennan, direttore della Cia. Sei documenti sono già stati resi disponibili in rete.

Alcuni danno informazioni personali, altri contengono informazioni sulle relazioni Stati Uniti-Iran e le pratiche di tortura sui detenuti di guerra.

I documenti sarebbero stati ottenuti da uno studente delle superiori americano, Dean Boyd, che ha detto di essere penetrato nell’account email di Brennan sul sito Aol. Lo studente ha hackerato la casella di posta elettronica fingendosi un impiegato della compagnia telefonica Verizon.

Al telefono con il New York Post, lo studente ha specificato che non è musulmano e che l’ha fatto perché è contrario alla politica estera degli Stati Uniti. 

La Cia ha condannato l’operato dello studente Dean Boyd. Un portavoce, le ha definite un “crimine” commesso con “intenzioni maliziose”. La Cia ha detto che non c’era alcun documento classificato fra quelli pubblicati. “In effetti”, ha detto lo stesso Boyd, “sembrano documenti che un singolo cittadino interessato ed esperto di sicurezza nazionale potrebbe avere prevedibilmente”.

I documenti risalgono al 2009, quando Brennan si stava per candidare come consigliere per l’antiterrorismo alla Casa Bianca. In quell’anno, Brennan lavorava nel settore privato quando era a capo di una sua agenzia privata, The Analysis Corp.

Quel periodo, ha detto Wikileaks, coincide con “molte delle principali strategie politiche dell’amministrazione Obama” in Cina, Iran, Afghanistan, e Pakistan.

L’FBI e i Servizi segreti stanno investigando sull’intrusione informatica nell’account email di Brennan. Negli scorsi anni, Wikileaks ha pubblicato diversi documenti segreti sul governo degli Stati Uniti, come dei messaggi scambiati fra diplomatici americani in giro per il mondo.

John Brennan è diventato direttore della CIA nel 2013, dopo quattro anni come consigliere di Obama per la sicurezza nazionale e l’antiterrorismo. Wikileaks ha annunciato che nei prossimi giorni verrano pubblicati altri documenti che lo riguardano.